A un anno dal lancio della Jeep Renegade, il marchio apre le porte dello stabilimento di Melfi dove nasce la prima vettura di FCA realizzata in collaborazione tra Italia e Stati Uniti. Da oggi è possibile collegarsi al sito dedicato per accedere al “Jeep Melfi Plant Virtual Tour”, il suggestivo viaggio digitale alla scoperta dell’intero ciclo produttivo della prima vettura Jeep prodotta in Italia per l’Europa e in Nord America.

Attaverso il nuovo tool tutti potranno conoscere i segreti di una delle fabbriche automotive più avanzate dell’intera Europa e attualmente medaglia d’Argento del WCM (World Class Manufacturing), metodologia internazionale di organizzazione del ciclo produttivo. Qui vi lavorano quasi 8.000 persone e sono impiegati 968 robot per realizzare i modelli Jeep Renegade e Fiat 500X, le ultime nate in FCA destinate a clienti molto diversi tra loro. In perfetta sintonia con lo spirito pionieristico del marchio Jeep, per la prima volta nel gruppo FCA, si è scelto di presentare ai media internazionali il nuovo “Jeep Melfi Plant Virtual Tour” attraverso una conferenza stampa virtuale. All’evento hanno partecipato oltre 100 giornalisti, collegati da 14 Paesi diversi, che hanno potuto conoscere le potenzialità del nuovo tool digitale

Lanciata esattamente un anno fa, la Jeep Renegade rappresenta una novità assoluta sia per il brand, che con essa entra per la prima volta nel segmento dei SUV compatti, sia per il mercato in quanto la nuova vettura sta trainando gli storici risultati di vendita nell’area EMEA e si conferma il modello con le migliori capacità off-road della categoria. Finora prodotta in oltre 135.000 esemplari, la Renegade sta riscuotendo un enorme successo commerciale tanto da scalare rapidamente le classifiche di vendita di molti Paesi europei tra i quali Italia, Francia e Austria.

Performance che certamente contribuiranno a rafforzare l’escalation di vendite di Jeep che da cinque anni crescono costantamente. In particolare, negli ultimi tre anni consecutivi il marchio americano ha registrato i record di vendita a livello mondiale fino a toccare nel 2014 un milione di vetture prodotte. E la sua crescita si conferma anche in questi mesi del 2015: negli Stati Uniti, ad esempio, lo scorso agosto è stato il suo migliore mese di vendite di sempre mentre, nel primo semestre 2015, il marchio Jeep si è confermato il brand automobilistico con il più elevato ritmo di crescita nel panorama europeo (fonte ACEA).