La Jaguar XJ 2016 ha fatto finalmente il suo debutto. Il nuovo modello si mostra completamente in alluminio con l’obiettivo di riaffermare il suo status di berlina lussuosa ma al tempo stesso dinamica. Esteticamente vede l’ingresso dei fari interni a LED che insieme ai materiali di pregio, come le impiallacciature intarsiate, contribuisce a creare il tipico design ‘quad lamp’ e a rendere l’abitacolo come uno dei più lussuosi del segmento, che raggiunge il suo apice nel modello Autobiography, una novità della gamma e disponibile solo con carrozzeria a passo lungo.

Oltre alle prese d’aria cromate sui paraurti anteriori e i cerchi Mataiva da 20″, è caratterizzato da Badge Intaglio Autobiography, sedili in pelle trapuntata pieno fiore con cuciture a contrasto e un sottotetto rivestito in pelle. La griglia frontale si presenta più grande e più verticale con delle lamine cromate scolpite nelle prese d’aria esterne. Il nuovo modello R-Sport, con cerchi Venom da 20″, si mostra con un nuovo splitter anteriore tripartito, possenti prese d’aria laterali e uno spoiler posteriore. I sistemi attivi di rotazione in curva e auto regolazione degli abbaglianti si annunciano migliorata con i fari a LED che regalano una temperatura di colore più simile a quella della luce diurna migliorando la visibilità e l’efficienza energetica. Le doppie luci diurne di posizione ‘J-Blade’ restano una caratteristica esclusiva della Jaguar XJ 2016.

A livello infotainment, il nuovo sistema comprende InControl Touch Pro che offre funzioni come la navigazione door to door, il Wi-Fi e il sistema Meridian Digital Reference da 1.300 W. Costruita nello stabilimento Jaguar Land Rover di Castle Bromwich, insieme a Jaguar F-Type e alla nuova XF, la gamma della nuova Jaguar XJ 2016 sarà composta da XJ Luxury, XJ Premium Luxury, XJ Portfolio, XJ R-Sport, XJR, XJ Autobiography mentre a livello di propulsori, il mercato italiano propone quattro motorizzazioni con cambio automatico: il 3,0 litri diesel V6 300 CV e il 2,0 litri benzina a trazione posteriore da 240 CV a cui si aggiungono il 3,0 litri V6 benzina a trazione integrale da 340 CV e infine il possente 5,0 litri V8 benzina a trazione posteriore da 550 CV.