L’ex sciatore inglese Graham Bell e la Jaguar XF Sportbrake sono stati protagonisti di un’impresa che li ha fatti entrare di diritto nel Guinness World Record. Lo sportivo e la vettura britannica hanno infatti conquistato il primato mondiale per la più alta velocità mai raggiunta da una persona trainata sugli sci.

Teatro dell’evento è stata la località di Arjeplog, in Svezia, dove sorge il centro prova Arctic Revi del gruppo Jaguar Land Rover. Qui, a una temperatura di -28 gradi, un esemplare della XF Sportbrake è stato in grado di lanciarsi a tutta velocità su un percorso innevato riuscendo a trainare Bell sugli sci ad una velocità media di 189,07 km/h, ovvero 76 km/h orari in più rispetto al precedente record.

L’impresa si è rivelata un successo ma, date le condizioni climatiche non certo ideali, ha messo a dura prova la resistenza della squadra e soprattutto dello stesso Bell, ex discesista che vanta nella sua carriera cinque partecipazioni alle Olimpiadi Invernali con la nazionale britannica. L’atleta ha commentato il primato mondiale con ovvia soddisfazione:

Sono davvero orgoglioso di aver ottenuto questo Guinness World Record, ma è stato un vero e proprio sforzo di squadra con gli ingegneri Jaguar che mi hanno seguito passo dopo passo. L’XF Sportbrake è stata perfettamente stabile per tutto il tempo e mi ha dato confidenza non solo per centrare il primato, ma anche per distruggerlo con un grande margine.

La Jaguar XF Sportbrake ha recitato infatti un ruolo fondamentale grazie alla potenza del suo motore V6 3.0 da 380 cavalli e al suo assetto in grado di assicurare un comportamento perfetto ad alta velocità su un percorso a bassissima aderenza come quello sulla neve in cui si è svolta l’impresa.