Jaguar Land Rover ha annunciato l’estensione del proprio Centro Produzione Motori, che prevede un investimento di 450 milioni di sterline. La società del Regno Unito, con questo ulteriore gettito economico, porta il suo investimento totale di un miliardo di sterline, cosa che rende quello di Jaguar Land Rover lo stabilimento più importante per la produzione automobilistica.

Nell’impianto delle Midlands vengono prodotti i motori Ingenium, ad alta tecnologia e basse emissioni; una base che è passata dalla produzione dei prototipi a quella di propulsori in serie, più di 50.000 dei quali hanno già lasciato le linee di montaggio.

Il motore Ingenium era stato originariamente lanciato sulla Jaguar XE nell’aprile 2015, per poi essere inserito ed equipaggiato anche sulla Discovery Sport; due modelli che, quest’anno, hanno già venduto 65.800 unità.

Oggi il Centro Motori elaborerà i propulsori anche di Range Rover Evoque, Jaguar XF e Jaguar F-PACE. Un sito produttivo che raggiungerà i 200.000 metri quadrati di espansione, con un ovvio incremento della capacità produttiva.

Ralph Speth, CEO Jaguar Land Rover: “Siamo orgogliosi di essere importanti investitori nel settore della manifattura avanzata britannica e lieti della conseguente espansione e dei nuovi posti di lavoro che questa creerà. Il Centro Produzione Motori è un impianto di importanza strategica per Jaguar Land Rover. La decisione di espandere le nostre operazioni è un chiaro segnale della nostra volontà di offrire ai clienti, propulsori più puliti ed efficienti, sviluppando al contempo le capacità necessarie per mantenere costantemente competitivo il Regno Unito in tutto il mondo.”