Jaguar Land Rover, MIT AgeLab, DENSO e Touchstone Evaluation, si associano in un consorzio mirato ad identificare e realizzare nuove e più sicure soluzioni relative all’interazione uomo-macchina. Il nuovo consorzio AHEAD (Advanced Human Factors Evaluator for Automotive Distraction) valuterà il carico di lavoro richiesto ad un guidatore dalle nuove tecnologie di interfaccia uomo-macchina (Human Machine Interface – HMI) per supportare costruttori e fornitori nella realizzazione di futuri sistemi sempre più intuitivi, pratici e sicuri.

Il coinvolgimento con il consorzio AHEAD rafforza ulteriormente il lavoro svolto con i leader tecnologici dell’industria e del mondo accademico di Jaguar Land Rover per incrementare le proprie capacità ingegneristiche e di progettazione. Il consorzio riunisce ricercatori, costruttori e fornitori per misurare in modo affidabile e sicuro i carichi di lavoro richiesti da controlli vocali, touchscreen e apparecchiature elettroniche. L’obiettivo di AHEAD è quello di produrre un set di strumenti capaci di offrire una valutazione obiettiva e quantificabile, impiegabile dall’industria nello sviluppo di nuovi HMI. Ciò migliorerà l’efficacia e l’affidabilità dei dati, aiutando costruttori e fornitori di sistemi elettronici a produrre nuove interfacce che soddisfino ogni esigenza di costruttori, consumatori e normative.

LEGGI ANCHE

Jaguar Land Rover: nuovo stabilimento in Brasile, investimento da 240 milioni

Jaguar Land Rover news: accordo con la Chery per costruire automobili in Cina

Red Bull Desert Wings: Land Rover partner ufficiale