La Jaguar F-Pace non è certo una vettura “tranquilla”, almeno per quanto riguarda le imprese che è stata finora in grado di compiere. Dopo aver conquistato il Guinness World Record per il più alto giro della morte, effettuato a 19,08 metri d’altezza, il crossover britannico ha regalato il bis rendendosi protagonista di un’altra spettacolare evoluzione al Goodwood Festival of Speed.

Con al volante lo stuntman Jerry Grant, la Jaguar F-Pace è riuscita a percorrere un tratto di strada su due ruote infiammando e incuriosendo gli appassionati presenti tra il pubblico di Goodwood. L’esibizione è stata ancora più spettacolare grazie alla presenza di Lee Boowers, lo stuntman motociclistico che è uscito dal finestrino del lato passeggero effettuando a sua volta alcuni numeri acrobatici, il tutto mentre la F-Pace continuava a viaggiare inclinata ma in perfetto equilibrio sulle ruote della fiancata di destra.

Grant si è detto entusiasta di essersi cimentato con questa impresa, facendo capire di essere contento di essersi potuto esprimere con la stessa vettura che aveva conquistato il record mondiale in occasione del lancio internazionale della F-Pace:

Quando Jaguar mi ha dato l’opportunità di risalire a bordo della F-Pace utilizzata per stabilire il record mondiale non ho potuto dire di no. La sua leggerezza, la sua rigida struttura in alluminio e i suoi precisi sistemi di controllo rendono il veicolo perfetto per l’impennata, ed è stato un piacere avere la compagnia di Lee Bowers a bordo – anche se a metà del nostro percorso è voluto uscire fuori.

La manovra eseguita da Grant a Goodwood è chiaramente frutto di tanto allenamento e di una sensibilità fuori dal comune. Lo stuntman aveva provato l’impresa già alcuni giorni prima al Santa Pod Raceway, in Northamptonshire, riuscendo a bissare l’esecuzione anche davanti ai tanti appassionati accorsi per apprezzare da vicino il numero.