Si chiamano E-Pace e I-Pace le novità più interessanti di Jaguar al Salone di Francoforte 2017. Il costruttore ha scelto infatti la vetrina tedesca per far conoscere al pubblico due modelli che potrebbero rivelarsi fondamentali per il marchio nei prossimi anni.

La Jaguar E-Pace è il primo SUV compatto della casa inglese e va ad inserirsi in un segmento affollato in cui le avversarie hanno i nomi di Bmw X1, Audi Q3, e Mercedes GLC. Esternamente la vettura si presenta con un’impostazione sportiva, frutto di linee pulite ma in grado di assicurare un certo dinamismo.

Tra le novità più interessanti introdotte dalla sorella minore della F-Pace c’è la trazione integrale, una prima assoluta per Jaguar, mentre fanno bella mostra di sé nella vista laterale i cerchi in lega da ben 21 pollici. Lo spazio interno è di ottimo livello, con un bagagliaio in grado di offrire 577 litri di spazio consentendo una flessibilità d’uso con pochissime rivali nella categoria.

L’abitacolo della Jaguar E-Pace punta sull’Head-up Display con tecnologia TFT e grafica a colori che, secondo il costruttore, proietta il 66% d’informazioni in più sul parabrezza rispetto a quanto proposto dalla concorrenza. A bordo c’è inoltre un classico schermo touchscreen di ben 12,3 pollici, mentre la connettività è assicurata dall’hot-spot WiFi 4G che consente di collegare fino a 8 dispositivi per accedere a musica e video in streaming durante i tragitti.

La dotazione tecnica del SUV Jaguar fa leva sulla tecnologia Configurable Dynamics, una soluzione che permette al guidatore di impostare in maniera personale il funzionamento di acceleratore, cambio, volante e trazione integrale, ovviamente nelle versioni dotate di motricità 4×4.

I tre allestimenti S, SE e HSE si possono abbinare a cinque motorizzazioni della famiglia Ingenium alimentati a benzina e a gasolio con potenze che vanno da 150 a 300 cavalli.

Se la Jaguar E-Pace è il presente, dato che debutterà sul mercato tra qualche mese a partire da 36.800 euro, il futuro per la casa del Giaguaro è rappresentato a Francoforte dall’interessante Jaguar I-Pace, una vettura completamente elettrica che anticipa le strategie del marchio per i prossimi anni.

La I-Pace è presente in Germania con l’obiettivo di delineare la volontà di Jaguar, che dimostra di credere nell’elettrificazione al punto da annunciare che entro il 2020 ogni modello del gruppo avrà una sua versione a zero emissioni priva di motore termico.

La carrozzeria crossover è abbinata a due motori elettrici collegati ai due assi che consentono di disporre della trazione integrale. La potenza complessiva è di 400 cavalli, mentre la coppia arriva a 700 Nm. L’autonomia dichiarata è di 500 chilometri secondo il ciclo NEDC, con tempi di ricarica di circa 90 minuti per giungere all’80% della capacità delle batterie, ovviamente nel caso la vettura venga collegata a un impianto di tipo domestico.