Il mercato sudamericano è considerato molto appetibile dalle aziende automobilistiche. In questo periodo sta aggredendo il settore brasiliano anche la Fiat Industrial attraverso la Iveco.Iveco è una società che fa parte del Gruppo Fiat Industrial e si mostra decisamente interessata a conquistare il mercato brasiliano. È stato infatti inaugurato da pochi giorni il concessionario numero 100 dell’azienda.

L’inaugurazione è avvenuta a Jundiaì che si trova a pochissimi chilometri, circa 80, da San Paolo. Il che vuol dire che si è aggiudicata una posizione strategica che le consente anche di approvvigionarsi in modo importante dell’energia solare.

L’edificio è molto interessante: il tetto è tutto rivestito di erba e si appoggia su alcuni strati ottenuti con materiale riciclato che si sommano ad uno strato di asfalto.

In questo modo il rivestimento è in grado di tenere la temperatura esterna di circa 6 gradi inferiore a quella esterna, riducendo, va da sé, l’uso dell’aria condizionata. L’edificio risponde alle esigenze di risparmio energetico dell’azienda che vuole imporsi come modello in tal senso, ma è anche pensata per garantire l’accesso alle persone con disabilità.

L’abbattimento delle barriere architettoniche è un altro tema molto impostante per l’Iveco che sta pensando di rivolgersi anche alle persone che non possono camminare in maniera autonoma.