Q50, la nuova berlina sportiva di Infiniti, è una delle finaliste del Premio World Car of the Year (“WCOTY”) 2014. L’inserimento nella graduatoria del WCOTY è un inedito per Infiniti, da quando il Marchio ha iniziato la sua espansione globale, pochi anni fa. La Q50 è la nuova generazione di prodotto che identifica quello che oggi vuole rappresentare il brand: design emozionale, tecnologia intuitiva, precisione nella costruzione e dei componenti, attenzione ai dettagli e maestria artigianale. Una vettura che offre tecnologie all’avanguardia volte a migliorare la qualità di guida e la sicurezza non solo del conducente ma anche di chi gli siede accanto. Il quattro volte Campione del Mondo di F1 Sebastian Vettel, in qualità di Direttore ad Alte Prestazioni (Director of Performance) di Infiniti, è stato coinvolto attivamente nei test e nello sviluppo della dinamica di guida di Q50.

Q50, Q50 Eau Rouge concept e Q30 Concept, sono i tre esempi più recenti dell’espansione del portafogli prodotti di Infiniti che consegue all’aggressiva strategia di crescita globale del brand. A partire dal lancio dell’estate scorsa nel mercato statunitense, la Q50 ha collezionato parecchi riconoscimenti da parte di diverse organizzazioni in tutto il mondo. Grazie alle Cinque Stelle conquistate nella categoria crash test sia nell’US che nell’European NCAP, grazie al riconoscimento “top safety pick plus” 2014 da parte dell’Insurance Institute of Highway Safety negli Stati Uniti, ed al massimo punteggio per il sistema di anti-collisione riconosciuto da Thatcham, il Centro Inglese “Motor Insurance Repair Research”, la Q50 si conferma, oggi, una delle vetture più sicure su strada.

LEGGI ANCHE

Infiniti Q50 Eau Rouge: elegante e imponente, direttamente dal Salone di Detroit

Infiniti Q50: svelata la prima immagine della Eau Rouge concept

Infiniti Q50: a Detroit sarà svelata la nuova ‘Eau Rouge’