L’eco della presenza di Infiniti al Goodwood Festival of Speed quest’anno ha ottenuto una risonanza senza precedenti. A partire dalla salita della famosa collina di Goodwood (la più celebre quattro giorni motoristica all’aperto – West Sussex, Inghilterra) con l’inedita Infiniti Q50 Eau Rouge, passando attraverso l’esposizione dei modelli di ultimissima generazione, fino alla partecipazione di VIPs davvero speciali, la presenza di Infiniti è stata di forte impatto.

Nella gara in salita, la prima esibizione dinamica del prototipo di Eau Rouge ha fatto il pieno di velocità grazie alla spinta del biturbo da 568 CV. Grazie al tocco di Sébastien Buemi, asso della F1, e del team principal di Infiniti Red Bull Racing Christian Horner che hanno affrontato le curve al volante della straordinaria concept, si è avuto un assaggio della straordinaria performance che Infiniti ha sviluppato sulla vettura premium. “Lo Speed Festival attira i più grandi appassionati dell’automotive del mondo, in altre parole quelli che fanno al caso nostro – ha commentato Francois Goupil de Bouillé, Vice Presidente Infiniti Europe – Riuscire a condividere questa esperienza con loro, presentando al contempo per la prima volta in Europa il prototipo su strada della Q50 Eau Rouge è stata un’occasione unica, ma ancor meglio il ricevere una risposta tanto entusiasta in merito da parte di tutti i partecipanti”.

Al Salone dell’Auto una folla entusiasta si è messa in coda sperando di avere la chance di provare uno dei modelli della nuova gamma di Infiniti Q50 o addirittura la FX Vettel Edition – edizione limitata del crossover V8 sviluppato con il contributo del 4 volte campione del mondo di F1 Sebastian Vettel, nonché Director of Performance del brand. Il Padiglione di Infiniti ha aperto le porte a tutti i visitatori che hanno potuto apprezzare da vicino tutti i prodotti esposti della gamma, farsi un regalo con le offerte della boutique di Infiniti Red Bull Racing oltre a godere dello spettacolo della manifestazione da una postazione privilegiata sulla terrazza-tetto dell’edificio.

All’interno del Padiglione, VIPs e personaggi famosi si sono alternati per intrattenere le folle. Sabato è stata la volta di una interessante sezione di domande e risposte con Christian Horner che ha elargito informazioni non solo riguardo la F1, ma anche Eau Rouge e le sue possibilità di entrare in produzione. Domenica è stata la giornata dove Infiniti si è confermata protagonista rimanendo fedele alla propria tradizione e rompendo tutte le convenzioni, consentendo al personaggio preferito del Festival of Speed, Dougie Lampkin, di girare libero nello stand, uno che in sella alla moto da cross non scherza visto che in passato lo si è potuto ammirare mentre si aggirava sul tetto della Goodwood House.

LEGGI ANCHE

Infiniti Q50: a Detroit sarà svelata la nuova ‘Eau Rouge’

Nuova Infiniti Q50: massimo punteggio per la sicurezza

Infiniti Q50: i prezzi della nuova berlina di lusso