Infiniti Q30 rappresenta il debutto del brand nel segmento dei modelli compatti Premium. Fedele alla filosofia tracciata dalla Concept presentata nel 2013 la Q30 è la dimostrazione tangibile di quanto il design sia fondamentale nello sviluppo dei prodotti del marchio.

Il pianale è l’Mfa, lo stesso della Mercedes Classe A grazie all’Alleanza Nissan Daimler. Un importante elemento che differenzia Q30 rispetto alle concorrenti è la sua combinazione di elevata posizione di guida. L’altezza di Q30 (1495 mm) consente alla seduta di essere posizionata perfettamente in alto (531mm) in modo che l’ingresso e l’uscita dalla vettura siano agevolati. Buona anche la capienza del bagagliaio che ha una capacità di 340 litri.

La scocca ad alta rigidità gioca un ruolo importante nei livelli di comodità della Q30, con la struttura rigida volta a mitigare gli effetti del rumore negativo e le vibrazioni generate dalla guida su superfici sconnesse. Un ulteriore strumento che punta ad aumentare la qualità percepita nell’abitacolo è il sistema Active Noise Cancellation, che emette onde sonore tramite gli altoparlanti delle porte capaci di tagliare e contrastare i rumori di fondo soprattutto dei motori diesel.

Infiniti Q30 è offerta nella versione d’ingresso e in altre tre versioni che incarnano lo spirito Infiniti: “Premium”, “Premium Tech” oppure “Sport”. La Infiniti Q30 Premium propone proiettori anteriori fendinebbia a LED, specchietti retrovisori esterni riscaldati abbinati con il colore della carrozzeria, e i doppi scarichi rettangolari cromati e cerchi in lega da 18 pollici. La versione Sport della Infiniti Q30 si caratterizza per una più bassa altezza da terra (1475 mm) accentuando ulteriormente la silhouette tipica da coupè, enfatizzata da una bordatura laterale in vetro a vantaggio delle prestazioni e della guidabilità della vettura. Oltre al paraurti dedicato di generose dimensioni e la griglia anteriore in colore nero lucida, propone le “minigonne” nel colore della carrozzeria, un doppio scarico con finiture cromate scure e rettangolari e cerchi in lega da 19 pollici.

La scelta dei motori spazia da 2 propulsori diesel (il 1.5 109 CV e il 2.2 170 CV) e 3 a benzina con un range di potenza da 109 a 211 CV con trazione anteriore o trazione integrale. Il motore turbo diesel 1.5 litri è il più efficiente della gamma garantendo bassi costi di esercizio mentre il 2.0 turbo benzina ad iniezione diretta eroga 211 CV (disponibile solo su versione Sport)e affianca due 1.6 da 122 e 156 CV.

Al cambio manuale a sei velocità, disponibile in abbinamento al propulsore 1.5 litri diesel e benzina da 1.6 litri, si aggiunge una trasmissione a doppia frizione a sette rapporti ottimizzata per la Q30. Oltre al sistema frenante Brembo (quattro dischi ventilati da 320mm equipaggiati con una pinza flottante a pistone) con ABS e sistema di assistenza alla frenata (Brake Assist e EBD-Electronic Brake force Distribution), Infiniti Q30 offre sistemi di assistenza alla guida come il Blind Spot Warning, il Forward Collision Warning, l’Auto High Beam Assist e l’Intelligent Cruise Control. Il parcheggio è reso ancor più facile dall’Automatic Park Assist e con il nuovo Around View Monitor.

Il marchio di lusso di Nissan ha venduto 154.600 nuovi veicoli in tutto il mondo nel corso dei primi nove mesi del 2015, con un incremento del 16% rispetto allo stesso periodo nel 2014. Infiniti ha anche stabilito nuovi record in Cina, EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), Canada, Messico e Australia e ora punta ad affermarsi anche tra le compatte con la nuova Q30. La Infiniti Q30 arriverà sul mercato italiano entro la fine dell’anno a un prezzo che parte da 24.990 euro chiavi in mano.