I taxi sono uno strumento di trasporto a cui è impossibile non cedere in situazioni particolari: per esempio durante uno sciopero del trasporto locale. Ma sono sempre affidabili?Non sempre affidarsi ad un taxi è la situazione migliore per superare gli ostacoli alla mobilità imposti da uno sciopero o anche da una gravidanza. Un’indagine condotta a livello europeo ha cercato di capire qual è il servizio migliore nel Vecchio Continente.

Un’indagine sull’efficienza dei taxi alla caccia dei bravi e dei cattivi, attraverso l’Euro Test – Quality Safety Mobility.

Sotto osservazione sono finite ben 22 città europee, dove sono state analizzate le corse dei taxi, cercando di usufruire del servizio in momenti diversi della giornata, su tragitti differenti. Un modo come un altro per avere un quadro più preciso della situazione.

Per capire se il tassista usava una corsia preferenziale o inventava autonomamente delle variazioni in grado di incidere sul prezzo della corsa, gli esaminatori sono stati dotati di un piccolo GPS.

Roma, in questa speciale classifica, ha ottenuto il punteggio più basso in assoluto. Perché la corsa è mediamente allungata del 60 per cento, il prezzo del tassametro è caricato impropriamente di “costi aggiuntivi” e viene regolarmente messo in discussione il codice della strada.