Si sono vissuti attimi di grande paura al’Autodromo di Monza durante la gara della Blancpain Endurance Series. Prima della Parabolica, il pilota giapponese Yoshiharu Mori ha perso il controllo della sua McLaren 650 S GT3 e ha sbattuto a grande velocità contro il guard rail che ha svolto in pieno la sua funzione andando a proteggere i commissari di gara che erano numerosi dietro le barriere di protezione.

Incidente Blancpain Monza, fortunatamente tutti illesi

Fortunatamente l’incidente non ha portato a serie conseguenze e secondo le prime informazioni arrivate dall’autodromo di Monza, tutti sarebbero usciti illesi. La causa dell’incidente sarebbe da risalire da far risalire a un guasto meccanico, anche se non è da escludere l’ipotesi di un errore in frenata da parte del pilota nipponico secondo il quale sarebbe stato tratto in inganno da una frenata anticipata della Bentley Continental GT3 di Primat, Abril e Parisy che lo precedeva. Yoshiharu aveva appena preso in consegna la vettura dal compagno di squadra, il giovane comasco Ronnie Valori, classe 1990, chiamato alla vigilia dell’appuntamento monzese per correre con la McLaren. Dopo di lui sarebbe dovuto toccare all’altro pilota italiano Alessandro Balzan. Nonostante lo spavento e la macchina distrutta, Yoshiharu e l’equipaggio dovrebbe essere regolarmente al via alla prossima gara della Blancpain Endurance Series, prevista per il weekend del 9-10 maggio a Brands Hatch (Inghilterra).

Incidente Blancpain Monza, il video