Ford ha deciso di svelare in anteprima il nuovo Ford S-Max, che farà il duo debutto ufficiale soltanto durante il Salone dell’auto di Parigi di quest’anno. Con questa nuova vettura l’azienda dell’Ovale Blu inserisce, sul mercato europeo, una serie di migliorie che sconvolgeranno letteralmente il mercato dell’automotive.

Per prima cosa, sbarca nel Vecchio Continente il sistema di sterzo adattivo denominato Adaptive Steering. Si tratta di una nuova tecnologia che varia dinamicamente il rapporto di sterzo in base alle condizioni di guida. Un’auto che, oltre ad un elevato standard di eleganza, versatilità e dinamicità, offre anche una spaziosità incredibile, figlia sempre del credo religioso che la vuole adatta per sette posti a sedere. Stephen Odell, Vice Presidente Esecutivo Ford per Europa, Medio Oriente e Africa, sa quali sono le carte da giocarsi per questa nuova vettura dell’azienda americana: “La S-MAX ha conquistato in tutta Europa, grazie alle sue soluzioni innovative, i clienti che avevano bisogno di spazio a bordo ma che cercavano un’auto che andasse oltre il concetto tradizionale di family-car – le sue parole – ecco perché la nuova S-MAX porta il carattere senza compromessi della precedente generazione a nuovi traguardi estetici”.

Non da sottovalutare nemmeno la gamma motori a disposizione: sulla nuova S-Max viene montato l’EcoBoost 1.5 ma anche la versione aggiornata del TDCi 2.0, entrambi caratterizzati da basse emissioni di CO2 ed elevata reattività; a questo si aggiungo anche altre migliorie e facilitazioni, che sempre vanno a braccetto anche con un’idea di auto quale pezzo di design. E dunque spazio a fari anteriori dinamici a LED con abbaglianti anti-accecamento e il sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione (Pre-Collision Assist).

Altro punto a favore, la spaziosità. La nuova Ford S-Max può avere fino a 32 diverse combinazioni grazie al sistema Easy-Fold: i sedili vengono ripiegati molto facilmente e il cliente può adattare l’interno dell’auto in base alle sue necessità. E dunque, si passa da una comoda sette posti fino all’avere un bagagliaio di dimensioni enormi.

L’eleganza interna è sottolineata al tatto da materiali morbidi e dalle cuciture a vista. Gli ingegneri Ford hanno meticolosamente simulato le condizioni più ostili che i tessuti potrebbero affrontare, come lo sfregamento di cerniere, zip e i ganci degli zaini. In alcuni dei test hanno colpito per oltre 600 volte i tessuti con delle palle chiodate simili ad armi medievali.