Il Gruppo BMW è molto attento agli aspetti della connettività, quindi sta studiando di introdurre su tutti i modelli prodotti a Monaco di Baviera, compresi quelli marchiati Mini, il sistema di Amazon chiamato Alexa. Esso è una sorta di assistente personale controllato da Amazon, basato su un servizio vocale su cloud che permetterà ai clienti del gruppo BMW di accedere a una serie di servizi, funzionalità di intrattenimento e operazioni commerciali mentre è in movimento grazie ad una semplice comunicazione vocale. Sono decine di migliaia le funzioni che Alexa può permettersi, anche per l’uso in auto.

La collaborazione tra BMW Connected e Alexa è disponibile già da settembre 2016. Questo ha permesso agli utenti BMW Connected degli USA, Germania e Regno Unito di chiedere a Alexa di controllare informazioni sui veicoli come lo stato di carica o il livello del carburante o di controllare la propria auto tramite servizi remoti direttamente dalla loro casa. Alexa consente inoltre di consultare gli appuntamenti, le rotte e i tempi di partenza con l’aiuto dell’agenda di mobilità BMW Connected.

Oggi, 8,5 milioni di modelli del BMW Group sono già collegati. Il vasto numero di servizi e funzionalità di infotainment possono essere controllati dai comandi vocali nei modelli BMW ed hanno aperto la strada alle prossime opzioni di connettività e nuovi servizi digitali. Non è necessario possedere uno smartphone per beneficiare di Alexa nell’auto, in quanto tutti i modelli BMW e i veicoli MINI selezionati sono dotati di una scheda SIM incorporata. L’offerta di accessibilità online ovunque, in qualsiasi momento consente l’integrazione perfetta di Alexa.

I clienti possono scoprire quali film sono attualmente mostrati al cinema locale, ascoltare la loro playlist preferita o scoprire il tempo della loro destinazione tramite un comando vocale mentre si è in movimento. E se il pilota si rende conto durante un viaggio che ha dimenticato qualcosa, può chiedere ad Alexa di ordinarlo online. Alexa può anche mostrare contenuti pertinenti per determinate competenze (feedback visivo) sullo schermo di una BMW o sul display di una MINI. L’inizio di questa grande integrazione tra Amazon Alexa e BMW partirà dal seconda metà del 2018.