Dicono che la Cina stia rallentando. Ma chi dice ciò è meglio che stia attento. Perché nel 2011 la domanda ha rallentato ma ha avuto pur sempre un incremento del 5,2%. E quest’anno sono attese qualcosa come 16 milioni di immatricolazioni! E tanto per rimanere in temi di numeri e statistiche, pensate che nello scorso marzo se ne sono immatricolate ben 1,4 milioni, sicuramente di più di quante ne faremo noi in Italia nell’anno 2012.

Al Salone di Pechino parlando con addetti ai lavori la sensazione è che le vendite continueranno a crescere perché la Cina è grande e sono davvero tante le aree su cui si deve ancora investire. Alcuni sostengono che il leggero rallentamento si deve anche a una attenta politica governativa che vuole far crescere in modo sano per prevenire eventuali cadute repentine. E proprio parlando con importanti esponenti si evince che chi governa è molto attento al futuro soprattutto sul lungo termine per creare una economia sana. Insomma, dalla Cina arrivano anche insegnamenti per noi.