Nel corso degli ultimi anni, il Marchio Hyundai si è affermato con forza nel settore degli Sport Utility Vehicle. La sua credibilità è sempre maggiore, per merito di molti modelli di successo che hanno fatto le fortune di questo Brand. Dal lancio di Santa Fè nel 2001, sono ben 1,4 milioni i modelli SUV venduti da Hyundai nel Vecchio Continente. L’Italia non è Paese da meno, nel quale il fascino dei SUV di Hyundai ha sempre riscosso un grande successo, basti pensare che dal 2015 ad oggi sono stati venduti ben 41.000 esemplari di Tucson. Adesso è il momento di Hyundai Kona, il nuovo moderno e accattivante SUV, pronto ad inserirsi nel solco della tradizione di successo degli Sport Utility Vehicle coreani.

Design moderno

Per avere successo bisogna possedere le carte giuste, e per vincere la battaglia del mercato è necessario un design moderno e personale. La Hyundai Kona risponde a questa descrizione. La sua linea è particolare, con un frontale contraddistinto dall’imponente griglia “Cascadine Grille“, segno distintivo del Marchio, e dai nuovi gruppi ottici con firma a LED per le luci diurne, posizionati sopra ai fanali. Il suo aspetto è solido e robusto, girandoci attorno si notano le proporzioni finemente ricercate. Rappresenta un perfetto mix tra l’eleganza e la modernità. Le possibilità di personalizzazione sono molteplici, per merito anche delle numerose tinte per la carrozzeria. Per completare il quadro esterno servono dei cerchi in lega particolari, la Kona dispone così di cerchi da 18”.

Interni eleganti

Gli interni della nuova Hyundai Kona sono stati realizzati per esaltare l’eleganza e la ricercatezza. L’abitacolo è caratterizzato da superfici levigate nella parte superiore della plancia, con dettagli neri che mettono in evidenza la modernità. Per le cuciture a contrasto sui sedili e sul volante sono stati utilizzati colori accesi, così come sulle cinture. Questo dimostra la grande cura dei dettagli e la raffinatezza dell’ambiente.

Infotainment

Il comparto tecnologico a bordo di Hyundai Kona è all’avanguardia. Compare per la prima volta su una vettura di questo Marchio coreano, l’Head Up Display, che permette di visualizzare le informazioni sulla vettura e sul tracciato, senza che il guidatore distolga lo sguardo dalla strada. Kona offre poi un sistema di navigazione da 8” che integra tutte le funzionalità degli smartphone di Apple e Android (Apple CarPlay e Android Auto). Vi è anche una funzione, Servizi Live che fornisce in tempo reale le informazioni sul traffico. Il Multimedia System permette ai passeggeri di collegare il proprio telefono ad uno schermo touch da 7”, con cui è possibile ascoltare la musica, navigare su internet e ad interagire con altre funzionalità.

Le motorizzazioni disponibili

Dal suo debutto, ottobre 2017, sono due i motori disponibili per la Hyundai Kona. Entrambi sono turbo benzina e garantiscono un ottimo rapporto tra prestazioni e consumi. Il primo è il 1.0 T-GDI da 120 CV abbinato ad un cambio manuale a sei marce. Il suo consumo medio nel combinato è di 5,2 litri ogni 100 km. L’altro motore è il 1.6 TGD-I da 177 CV offerto in combinazione con il cambio automatico doppia frizione 7DCT. La trazione è anteriore, ma su richiesta la Kona è equipaggiabile con la trazione integrale. A partire da metà 2018 ci saranno i nuovi motori diesel di Hyundai, che faranno il loro esordio anche sulla Kona. Si tratta dei 1.6 CRDi da 115 e 136 CV.

Sconto di 3.500 euro in fase di lancio

I prezzi per la Hyundai Kona partano da 18.450 euro per la 1.0 TGD-I in allestimento Classic fino a raggiungere i 30.650 euro della 1.6 TGD-I 4WD DCT in allestimento Style. Grazie all’offerta lancio la nuova Kona viene proposta a 14.950 euro in versione Classic con un vantaggio di 3.500 euro (3.000 euro per tutti gli allestimenti e per tutte le motorizzazioni, a cui in fase di lancio si aggiunge un ulteriore extra-sconto di 500 euro). L’allestimento Comfort è disponibile da 16.750 euro, quello XPossible da 18.550 euro, mentre l’allestimento Style da 22.150 euro.