Più di 250mila clienti in Europa dal 2010, di cui 40mila solo in Italia: è la performance commerciale della Hyundai ix35. E ora arriva nel nostro Paese la nuova generazione. La vettura sarà ordinabile e disponibile nei concessionari italiani dai primi giorni di settembre.

Il Suv di segmento C della casa coreana nella sua nuova versione è stato presentato a marzo, durante il salone di Ginevra. Gli allestimenti sono sempre tre: Classic, Comfort e Xpossible. Le novità tecniche sono invece parecchie, a cominciare dai motori.

Innanzitutto le versioni a due ruote motrici monteranno il 1.6 GDI a benzina da 135 cavalli e il 1.7 CRDi turbodiesel da 115 cavalli. I modelli a trazione integrale disporranno invece del 2.0 CRDi, disponibile questo con potenze di 136 o 184 cavalli. La ix35 4WD è a scelta anche con cambio automatico-sequenziale a sei velocità.

E’ proprio il propulsore diesel da due litri a vantare le maggiori novità. L’adozione della valvola di ricircolo dei gas (modelli con trasmissione manuale) consente un risparmio di carburante, e quindi emissioni ridotte. La casa indica per il motore da 136 cavalli a cambio manuale consumi di 5,5 litri (da 5,7) di gasolio per 100 Km; le emissioni scendono a 145 g/Km, da 149.

Ma è importante anche, e come, il piacere di guida. Gli ingegneri di Hundai Europa hanno irrigidito l’intera struttura dello sterzo; è stato modificato anche l’assetto complessivo della vettura; per migliorare comfort e precisione le sospensioni hanno ora supporti più morbidi.

I prezzi della nuova Hyundai ix35 per il mercato italiano: si va dai 20.300 euro chiavi in mano per il modello d’ingresso (1.6 GDI 2WD in allestimento Classic) ai 32.800 della 2.0 CRDi 4WD da 184 cavalli con cambio automatico, in allestimento Xpossible. La 1.7 CRDi con equipaggiamento Classic costa 22.300 euro; la 2.0 manuale da 136 cavalli, sempre Classic, viene venduta a 26.300 euro.

Qui sotto una gallery del nuovo Suv Hyundai.