La Hyundai ha ampliato la gamma della i40, inserendo la versione Business. Questo allestimento è studiato per le aziende e per i titolari di partita Iva, ma è acquistabile anche da clienti privati. S’inserisce tra le versioni Style e Comfort; propone di serie il navigatore satellitare, la retrocamera e la chiave “senza chiave” abbinata al pulsante d’accensione (cioè un telecomando dotato di un transponder che invia un segnale codificato alla centralina per autorizzare l’accensione; se il telecomando si trova lontano dalla vettura, il motore non parte); altri accessori inclusi di serie nella versione Business sono la ruota di scorta con cerchio in lega da 17 pollici e il cruscotto ad alta leggibilità. Poiché il target è la clientela corporate, cioè le flotte aziendali (che rappresentano l’85% delle vendite italiane nel segmento D), per la i40 Business è disponibile solo il motore 1.7 CRDi, in versione da 115 o 136 cavalli; quest’ultimo può montare anche il cambio automatico a 6 rapporti e comandi al volante. Come per tutte le altre vetture Hyundai, anche questo allestimento prevede la garanzia di 5 anni a chilometraggio illimitato, 5 anni di assistenza stradale e 5 di controlli gratuiti.

La casa coreana ha introdotto delle novità anche nell’allestimento top di gamma, chiamato Style. Ora è incluso l’impianto audio “Premium Sound System by Infinity” con 7 altoparlanti, oltre a subwoofer e amplificatore esterno. La regolazione elettrica del sedile passeggero si aggiunge a quella del guidatore; la pedaliera è in alluminio. Ci sono nuovi fari allo xeno di tipo autoadattativo, autolivellanti e direzionali: significa che all’aumentare della velocità il fascio di luce si alza; inoltre in curva si attiva un fascio addizionale.

La Hyundai i40 Business viene venduta a prezzi di listino chiavi in mano che vanno da 28.300 a 30.400 euro per la berlina e da 29.000 a 31.100 euro per la station wagon; i prezzi della Style berlina vanno da 30.250 a 32.650 euro; la station wagon ha un prezzo variabile fra 30.950 e 33.350 euro.