Dopo aver partecipato, recentemente, alla 24 Ore del Nurburgring con una i30 Turbo N24, la Hyundai si appresta a far debuttare la prima delle sue vetture caratterizzate dalla sigla sportiva N, ovvero la i30 di nuova generazione, ad ottobre durante il Salone di Parigi.

Nel frattempo, in rete, circola un video che vede protagonista la vettura in fase di collaudo, con tanto di carrozzeria camuffata, tranne che per alcuni elementi fondamentali, ovvero i terminali di scarico, in bella vista durante le riprese, e sempre sottolineati per via del sound caratteristico.

Rombo profondo, scoppiettii, gli elementi per far presa sul pubblico degli smanettoni ci sono tutti, anche perché il motore deputato a spingere la sportiva coreana è un 2 litri sovralimentato, a benzina, da circa 260 CV. Si tratta di una potenza importante, anche se, al momento, inferiore a quella delle concorrenti più in vista, per cui è lecito aspettarsi anche qualche cavallo in più per quando l’auto andrà in produzione.

Albert Biermann, responsabile del reparto Vehicle Test & High Performance di Hyundai Motor Company, in merito a questo argomento, ha sottolineato: “siamo in un ottimo momento per quanto riguarda il design del nostro primo veicolo N. Nel processo di progettazione dei motori ad alte prestazioni, la massima potenza non è la priorità assoluta, al contrario, gli ingegneri si stanno concentrando sul massimo piacere e divertimento alla guida.”