La prima linea produttiva della Hyundai i10 di nuova generazione è stata avviata nella fabbrica turca di Izmit. Dopo un investimento di 634 milioni di dollari per adeguare gli impianti, lo stabilimento incrementerà i volumi di produzione fino a raggiungere le 200.000 unità all’anno.

La nuova i10 è stata presentata al salone di Francoforte. L’arrivo della piccola vettura di casa Hyundai sul mercato italiano è previsto per novembre.

La i10 rientra nel segmento di mercato A, quello delle citycar. Le sue dimensioni sono piuttosto generose. L’equipaggiamento è praticamente da classe superiore. Molto lavoro è stato compiuto per migliorare la precisione di guida, in particolare grazie alla nuova collocazione degli ammortizzatori posteriori. Gli ingegneri della casa coreana hanno ricavato anche il 10% in più nella capienza del bagliaio, salita ora a 252 litri.

Da sottolineare nella dotazione di sicurezza i 6 airbag, il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici e il segnale di stop d’emergenza.