Tra le principali ragioni d’acquisto di una nuova auto, il design ricopre un ruolo preponderante, soprattutto per quanto riguarda i clienti del Vecchio Continente, per questo Hyundai ha investito molto per sviluppare lo stile delle sue vetture e per progettare soluzioni sempre più evolute ma alla portata di tutti. Una filosofia costruttiva ben rappresentata dalla IONIQ: prima auto al mondo ad essere proposta in tre alimentazioni a zero o a basso impatto ambientale. Infatti, la vettura coreana può essere ibrida, 100% elettrica, ed ibrida plug-in.

Sulla base di questo principio, la Casa coreana ha deciso di prendere parte alla Milano Design Week 2017 dove è presente mediante due partnership d’eccezione: con il portale Fuorisalone.it e con DOMUS.

Nella prima racconta il design come equilibrio fra innovazione, funzionalità ed estetica e sul sito di Fuorisalone.it sono presenti racconti fotografici ispirati al concept #GenerationIONIQ. Inoltre, un percorso dedicato alla #GenerationIONIQ accompagna alla scoperta degli eventi Fuorisalone che promuovono sostenibilità e innovazione.

Con la IONIQ la casa coreana occupa anche lo spazio Copernico di via Tortona33 nell’installazione Domus Urban Stories “Milano Next” dedicata alla Milano contemporanea e del futuro, per offrire un esempio di come la mobilità contribuisca all’evoluzione della città stessa. Insomma, con la nuova vettura Hyundai guarda verso il futuro ma sempre in maniera sostenibile.