Stoner è un pilota australiano e ci tiene a fare bella figura, è chiaro, a casa sua. Per questo, dopo una prestazione un po’ sottotono a Motegi dove comunque avrebbe voluto la vittoria, adesso si presenta in Australia con una motivazione in più.Stoner guida la classifica iridata con 40 punti di vantaggio di Jorge Lorenzo, ma non si sente ancora sicuro e vuole continuare a vincere Gran Premi per stravincere il titolo mondiale. Per questo le sue parole alla stampa tradiscono una fame di successo senza paragoni.

Stoner, infatti vuole vincere a Phillip Island anche per consegnare nelle mani del team tecnico, con qualche giornata d’anticipo, il titolo iridato nella classifica costruttori, per la RC212V. L’importante è arrivare almeno terzi, ma con la vittoria si sta anche meglio.

Mentre Stoner pensa all’atmosfera di casa, la risultato che potrebbe ottenere, al sogno conquistato tra i fan australiani, Pedrosa si fa avanti.

Il suo compagno di squadra ha vinto a Motegi ed arriva forte anche in Australia. Mentre in Giappone correva per la priva volta sul circuito, a Phillip Island c’è un’altra questione aperta: l’anno scorso Dani era infortunato, quindi è nel prossimo week-end motociclistico che deve vincere.