L’Honda Crossrunner è dotata di un motore a quattro cilindri: un V4 da 782 cm cubici che già apparteneva alla VFR 800 da poco uscita dai listini, dotato tra l’altro del sistema Vtec che regola l’alzata delle valvole e il loro funzionamento.

Per quanto concerne il telaio, l’Honda Crossrunner, detiene una marcata impostazione stradale, grazie al telaio a doppia trave di alluminio.

E’ proprio dal telaio che deriva la facilità a guidarla sia all’utilizzo urbano che a quello turistico. Ma non rimane scoperto il lato più performante, quello più sportivo. Infatti si avventa sulle curve, come fosse una temibile avversaria per moto ben più sportive.

La moto, di fattura nipponica, è totalmente assemblata in Giappone: l’elevata qualità costruttiva ne sottolinea la potenza e la versatilità su strada. L’ABS di serie eleva fa lievitare il prezzo di listino, che risulta un po’ più alto delle sue concorrenti. La velocità massima è di 206 Km/h con una potenza di 86 CV. Mentre le prestazioni del motore Honda sono molto elevate con un’erogazione piena e regolare a tutti i regimi.

La frenata risulta potente e la sella comoda lascia tanto spazio a disposizione, viaggiando sempre comodamente sia da soli che in coppia.

Per quanto riguarda i consumi si toccano i 20 km con un litro.

Prezzo di listino: 10.990 euro.