Aggressiva nell’aspetto, la nuova Honda Civis S non delude le aspettative e rivela le sue doti dinamiche in ogni situazione. Nata dalla costola di un’idea sportiva (sta per arrivare infatti la sua versione estrema type hard da 310 CV) la Civic nell’allestimento esterno sport che l’arricchisce di qualche minigonna ed uno spoiler ha qualità stradali insospettabili.

Ridisegnati per l’edizione 2015 i paraurti anteriore e posteriore e nuova è anche la calandra. Apprendendo alla carta di circolazione che è motorizzata con un motore 1.6 Turbo Diesel da 120 CV, si può pensare che sia la solita berlina cinque porte, senza particolari doti. Bella da vedere, fuor di dubbio, ma al volante poi?

Invece è proprio sulla strada che arrivano le sorprese: incollata al terreno come una Formula Uno, non esce mai di traiettoria, perfino provando ad esagerare con l’angolo di sterzo su di un piazzale. La Civic resta ferma sulle gomme e non accenna a derapate, grazie anche allo sterzo diretto gestito elettricamente.

Il cambio meccanico a sei marce ben scalate inoltre permette di trovare sempre il rapporto giusto per affrontare ogni pendenza e ogni curva. La coppia, posta bene in basso, riduce la necessità di cambiare spesso, anche se un sei rapporti vuole l’uso frequente di questa leva. La progressione di questo diesel però è veramente incredibile, accompagnato da un rumore gradevole e non esagerato, ma decisamente pieno e privo di vibrazioni apparenti, quasi fosse un benzina con maggiori doti di coppia in basso. Ad eccellere nelle prestazioni l’aiutano tutti i sistemi elettronici di bordo, che interagiscono con la frenata su ogni singola ruota per ottimizzarne la tenuta di strada.

Oltre alle qualità dinamiche la Civic offre una soluzione a tutte le esigenze di uso quotidiano. Comodi i cinque posti e ampio il vano bagagli, perfetti per condire con razionalità quella passione che viene fuori guardandola. L’unico difetto è una visibilità perimetrale non sempre facile, un problema che riguarda la maggior parte die modelli contemporanei, e il confrontarsi infine con il prezzo di listino: questo parte sì da sotto i 20.000 euro per la versione 1.4 benzina con allestimento semplice, ma per il 1.6 diesel con allestimento sportivo, si sale oltre i 26.000