L’International Motorcycle Expo di Orlando sarà l’occasione per vedere la nuova Honda CBR500R. Il 15 ottobre prossimo infatti al più prestigioso salone delle moto verrà presentata in anteprima la nuova versione della sportiva bicilindrica della casa giapponese. La Honda CBR 500R è stata introdotta sul mercato per la prima volta nel 2013 e ora i concessionari sono pronti a sostituirla con l’attuale upgrade.

I motivi del successo della CBR500R, la supersportiva bicilindrica di media cilindrata prodotta dalla Honda, sono riassumibili nel suo stabilirsi in un interessantissimo segmento a metà strada tra le “piccole” fino a 300 cc e le più potenti maxi-sportive da 600 o da 1000 cc. Un mezzo pensato dunque per un target giovane ma ideale per qualsiasi età (con il suo motore da 471 cc e 48 cv si guida con la patente A2), per neofiti delle due ruote ma anche per i piloti più esperti in cerca di una moto facile, divertente e dai costi contenuti.

Il design della nuova Honda CBR500R è stato completamente rinnovato e il cromatismo delle livree è ispirato al mondo delle gare su pista: le linee sono più affusolate, il gruppo ottico anteriore è sdoppiato e full-Led, la luce posteriore anch’essa a Led è inserita in un cupolino stretto e felicemente aerodinamico.

La forcella è regolabile nel precarico, importante per la stabilità e il controllo del mezzo, mentre la capacità del serbatoio (dotato di un nuovo tappo incernierato) è stata aumentata. Anche le leve del manubrio sono regolabili in funzione del tipo di guida, mentre nuove sono la chiave di contatto (di derivazione automobilistica) e il terminale di scarico più compatto e utile per la centralizzazione delle masse.