La Formula 1 si appresta a festeggiare con uno dei suoi protagonisti principali, Lewis Hamilton, un traguardo importante: le 100 gare disputate nel Circus. Latita però il nuovo contratto per l’anglocaraibico della McLaren. Lewis Hamilton è uno dei protagonisti più chiacchierati della Formula 1: emoziona alla guida, è molto focoso nell’espressione dei suoi sentimenti, sa essere cannibale approfittando delle debolezze altrui. Insomma, un artista delle quattro ruote.

Hamilton è molto giovane ma nella Formula 1 tutti lo considerano un veterano e per questo le sue 100 gare in Formula 1 che saranno festeggiate sul circuito di Hockenheim, sono un’occasione per tutti di riflettere sui cambiamenti vissuti dal mondo dell’automobilismo.

Tanto per fare un po’ di storia ricordiamo che Hamilton ha debuttato nel 2007 durante il Gran Premio d’Australia, quello che nella stagione in corso ha aperto le danze, poi nel 2008 ha portato a casa il titolo iridato. Da debuttante ha fatto un exploit salendo sempre sul podio nelle prime nove gare della stagione d’esordio. Ha anche vinto due gran premi.

Soltanto un assaggio di quello che avrebbe fatto vedere l’anno successivo. In tutto, in queste prime 99 gare da pilota, Hamilton ha un palmares di tutto rispetto: 1 titolo iridato, 18 vittorie, 21 pole, 46 podi e 11 giri veloci. Chissà che le sue vittorie, in Germania, non diventino 19.