Oggi, 150 anni fa, è nato Henry Ford. Si tratta di uno di quei personaggi la cui opera ha trasformato il mondo intero, e non per modo di dire.

E’ appunto il 30 luglio 1863, a Greenfield Township, una cittadina oggi non più esistente, assorbita da Detroit. Figlio di William, un immigrato irlandese, e di Mary Litogot, fin da piccolo Henry Ford esprime una passione per la meccanica. Quando Henry ha solo 13 anni, muore la madre durante un parto. Muore subito anche il bambino che per pochi minuti è stato suo fratello.

Dopo alcuni anni in cui alterna il lavoro agricolo col padre a quello di apprendista in varie officine, nel 1883 Ford lavora alla Westinghouse, riparando motori a vapore. L’anno successivo frequenta dei corsi di economia all’università di Detroit. Si sposa nel 1888 con Clara Jane Bryant.

In questo periodo Ford matura l’intenzione di voler costruire una carrozza senza cavalli, mossa da un motore a benzina. Ha bisogno di saperne di più sull’elettricità, così trova lavoro alla fabbrica Edison di Detroit. Nel 1893 nasce l’unico figlio, Edsel Bryant. Nello stesso anno diventa capo ingegnere alla Edison.

Il 24 dicembre di quell’anno Henry Ford mette in funzione il suo primo prototipo di motore, un piccolissimo monocilindrico. E nel giugno 1896 costruisce la prima automobile, un quadriciclo, nel garage dietro casa. Il suo capo alla Edison, che voleva dissuaderlo dal continuare con le automobili, organizzò un incontro con Thomas Alva Edison in persona. Ma invece il grande inventore incoraggiò il giovane Henry. I due diventeranno poi grandi amici.

Nel 1899 Ford lascia la Edison ed entra nella neonata Detroit Automobile Company come ingegnere, per produrre il suo prototipo. Ma l’azienda chiuse solo due anni più tardi. Sempre nel 1901 alcuni dei vecchi soci fondarono con lui la Henry Ford Company; ma Henry in quel periodo era troppo distratto dalle corse, così venne estromesso dalla società.

Il 16 giugno 1903 viene fondata la Ford Motor Company. I primi anni furono difficili, ma sempre in crescita. Il primo successo commerciale fu il Modello N, del 1906. Nel 1908 si avviò la produzione del Modello T. Nel 1913 venne introdotta la rivoluzione della catena di montaggio. Il resto è leggenda.

Henry Ford morì il 7 aprile 1947 per un’emorragia cerebrale. Aveva 83 anni. Da due anni l’azienda era saldamente nelle mani del nipote, Henry II.

Qui sotto una gallery dedicata ad Henry Ford.