La Pirelli è il fornitore unico di pneumatici per la stagione in corso della Formula 1 ma gli accordi tra l’azienda italiana di pneumatici e il Circus, prevedono che il contratto duri fino alla fine del 2013. L’ambizione, comunque, è quella di restare oltre i tre anni “preventivati”. 

Pirelli si è aggiudicata una fornitura triennale per gli pneumatici della Formula 1. Quest’anno è stata sempre al centro delle polemiche di molti piloti confinati a centro gruppo o nelle retrovie per non aver saputo gestire gli pneumatici.

Questo “problema” delle gomme, comunque, gli esperti lo attribuiscono non tanto alla progettazione superficiale delle monoposto o alla scarsa audacia dei piloti, quanto piuttosto al modo in cui si fanno i test, profondamente diverso dalla filosofia che ispirava il lavoro dei tecnici di scuderia in passato. 

Adesso Hembery, a metà della stagione 2012, si espone e in un’intervista a ESPN dichiara di voler restare ben oltre il 2013 in Formula 1. Il manager inglese dice:

Abbiamo bisogno di una decisione entro giugno del 2013, anche se possiamo considerarla come una data limite, perché sarebbe già tardi. Diciamo che abbiamo bisogno di una indicazione entro la fine di quest’anno. Se avremo la stessa visione dello sport, la F1 rimane una proposta attraente per Pirelli.