Hamilton si è dovuto fermare per un problema con il cambio. E’ emblematico il replay in soggettiva, del momento in cui, affrontando una curva, si accorge di non poter più governare il cambio della sua vettura. Ma forse si poteva prevedere. 

Hamilton ha avuto un problema con il cambio ed ha dovuto abbandonare una gara che fino a quel momento stava conducendo in modo impeccabile. Senza intoppi avrebbe regalato alla McLaren il poker di vittorie nelle ultime quattro gare.

Niente ha potuto fare Button che alla fine sul podio è “soltanto” secondo.

Hamilton aveva appena completato la prima sosta e teneva a debita distanza tutti gli inseguitori, primo tra tutti uno scatenato Vettel. Dopo le prime dieci tornate, però, Hamilton dichiara di aver avuto delle “strane sensazioni” legate al fatto di non poter usare la terza marcia.

Un problema che purtroppo era venuto fuori anche in altri gran premi dove il disagio era stato avvertito e poi tenuto sotto controllo durante tutta la gara. Stavolta, invece, al 23esimo giro, per Hamilton non c’è scampo. Gli uomini di Woking non sanno gestire la débacle, per non perdere posti in griglia non modificano il cambio e il rischio non li premia. 

Hamilton è comunque deciso a non mollare la rincorsa.