Lewis Hamilton è uno dei piloti più discussi della Formula 1 ed in questi giorni è di nuovo sulla cresta dell’onda per aver rifiutato di ascoltare i consigli del padre.Hamilton padre è il consigliere e manager del figlio che però ha scelto di tornare a vincere e ritiene che i consigli del padre non gli siano poi così utili per raggiungere l’obiettivo. Una scelta però che non piace a molti, forse anche per il modo in cui è stata annunciata.

Il primo critico della scelta di Hamilton è proprio Bernie Ecclestone che spiega come il pilota britannico stia prendendo una grande cantonata. Il feeling con l’auto, infatti non è l’unico prerequisito per la vittoria. Anche il fuori pista è importante.

Il sostegno di un padre può essere molto proficuo. Proprio per questa banale affermazione Ecclestone pensa che ci sia qualche problema personale tra padre e figlio. Rapporto che secondo il patron della Formula 1 può essere influenzato anche da personaggi esterni.

Ecclestone, in pratica, insinua che Lewis Hamilton abbia incontrato persone che non avrebbe dovuto incontrare. Per esempio fa riferimento alla presenza nei box della McLaren di Ice-T.

Il padre di Hamilton l’ha sempre messo in guardia dallo show business, la rinuncia ai suoi consigli potrebbe portare Lewis alla deriva.