La guida sul ghiaccio e sulla neve è una delle insidie più grandi per gli automobilisti, i passeggeri e di conseguenza anche tutti gli altri utenti della strada. In questa ondata di gelo su tutta Italia, guidare con prudenza e saper evitare certe situazioni riveste un’importanza fondamentale. E chi pensa che l’elettronica risolva tutti i problemi in queste condizioni siete fuori strada.

Stando al portale 3Bmeteo.com, che ha elaborato una serie di consigli alla guida, il disinserimento del controllo di trazione può dare una mano nella partenza su una strada innevata visto che è studiato per ridurre la potenza ed evitare che le gomme slittino ma se l’azione è troppo incisiva si rischia di rimanere fermi. Un problema che potrebbe essere superato partendo con la seconda marcia o – ancora meglio – pulendo la vostra auto dalla neve accumulata. Il controllo della trazione va reinserito nuovamente una volta messo in moto e sarà certamente un elemento di maggiore sicurezza.

Il consiglio è quello di guidare sul ghiaccio e sulla neve con molta dolcezza evitando manovre brusche e dosando in modo equilibrato acceleratore e sterzo. Meglio tenere marce alte ma a velocità ridotta e chiaramente vanno rispettate e se possibile aumentare le distanze di sicurezza visto che lo spazio di frenata rischia di allungarsi. A proposito di frenata, può essere meglio scalare marcia piuttosto che frenare. In ogni caso la frenata va effettuata in modo molto graduale e prima della curva mentre nella fase di sterzata non va assolutamente toccato il freno. Se dovete ricorrere a una frenata energica non preoccupati di schiacciare forte il pedale, anzi è quasi un invito a farlo se dotati di ABS perchè l’antibloccaggio delle ruote funziona al meglio in questo modo. Il freno motore si rivela invece molto utile in discesa.

L’arma migliore in assoluto, perà, resta sempre quella della prevenzione: vanno sempre conosciute le condizioni meteo che si andranno a incontrare lungo il tragitto oltre a conoscere la manutenzione della vostra auto, dalle gomme invernali alle catene da neve ma anche un controllo di freni, tergicristalli e del livello dei vari liquidi è fortemente consigliato. Se si viaggia su strade innevate, è buona prassi rimanere nei “binari” lasciati dalle autovetture passate in precedenza per aumentare l’aderenza anche durante la percorrenza delle curve.