Sulle fantastiche sponde di un fantastico lago nascono e si celebrano. Prima assoluta, ma non ultima sicuramente: perché quando qualcosa esce dalla produzione di casa Volkswagen, non lo fa mai per caso. L’occasione fa l’uomo ladro e così la 34a edizione del GTI Worthersee 2015, vale a dire il più importante raduno di possessori e appassionati di Golf GTI al mondo che raccoglie annualmente 200.000 visitatori, è stata l’occasione per la prima mondiale della nuova GTE Sport e del prototipo GTI Clubsport.

Volgendo il vento in poppa, la traversata in battello risulta utile per sgranchirsi le gambe, prendere un po’ di sole che mai nuoce e accorgersi che, di fatto, attraversare un laghetto può rappresentare comunque una nuova esperienza per una guida (quella del marinaio…) alternativa. Piedi a terra, ecco la nuova Volkswagen Golf GTI Clubsport: un concentrato di potenza pura, con i 265 CV che rombano e promettono prestazioni da urlo. Stiamo parlando di una vettura che avrà ben 35 CV in più rispetto alla attuale Golf GTI nella sua versione più potente, quindi aguzzate orecchie, occhi e ingegno e rimanete attenti.

Certo, è la classica versione speciale della Golf che viene annualmente esibita sulle rive austriache ma quest’anno questo concept car ha qualcosa in più, visto che nella prossima annata, il 2016, verrà lanciata nella versione di serie per celebrare i 40 anni del modello più importante della Casa di Wolfsburg, nonché uno dei più venduti al mondo.

Naturalmente verrà prodotta in un numero limitato di esemplari, ma sicuramente l’acquolina in bocca per i moltissimi fan accorsi all’evento sarà stata ripagata. Specifiche tecniche da urlo, alle quali vanno ad aggiungersi appendici aerodinamiche inedite: spoiler biplano sul portellone, splitter all’anteriore e prese d’aria maggiorate sul frontale. Una supercar sino ad oggi virtuale, nata dalla base della Golf GTI, che sarà tra le protagoniste del celebre gioco per PlayStation Gran Turismo 6, il lancio della Golf GTI Clubsport significa avere la GTI più potente mai vista in produzione; verra lanciata sul mercato ad inizio del 2016.

E poi la Volkswagen Golf GTE Sport, un potente ibrido plug-in con corpo in carbonio alimentato da un 295 kW/400 CV che promette spettacolo. Design completamente nuovo della cabina di guida, albero di trasmissione elettrica, un modello che promette di colmare quel divario tra vetture da strada e da corsa sportive che, spesso, ci piace però mantenere, con questo confine sempre labile che permette di giocare di poesia e di immagini. Un design esterno che viene definito d’avanguardia e un’accelerazione da 0 a 100 km / h in 4,3 secondi, con velocità massima di 280 chilometri all’ora.