Il Gruppo Pritelli conferma l’ingaggio di Marc Marquez. Il pilota della Honda ha chiuso i rapporti con la VR46, l’azienda che cura il merchandising di Valentino Rossi e ora si affida alla storica azienda di Cattolica. La conferma arriva da Andrea Lucarelli, manager del Gruppo Pritelli interpellato dal Corriere di Romagna: “Possiamo annunciare ufficialmente questa acquisizione. Era da un po’ di tempo che lavoravamo a questo progetto, e siamo molto soddisfatti di poter inserire Marquez tra i nostri piloti. Ora cominciamo ad essere un’azienda molto importante”. Un accordo firmato qualche giorno fa per il merchandising sia di Marc che del fratello Alex Marquez, come riportato da Corseinmoto.

Cappellini, magliette, abbigliamento e altri gadget del pilota spagnolo verranno prodotti e diffusi proprio dall’azienda romagnola. Nel 2007 il Gruppo Pritelli, partito dall’alta moda, si è presentato nel mondo di motori con la GP Racing Apparel e iniziando una collaborazione con Rossi, del quale è diventato produttore e distributore esclusivo. Poi, qualche anno fa, la separazione con il Dottore che ha fondato la VR46 Apparel per gestire tutto in casa.

Tra i clienti del Gruppo Pritelli, oltre ai fratelli Marquez, ci sono piloti del calibro di Jorge Lorenzo, i ducatisti Iannone e Dovizioso, Aleix Espargaro e Nicky Hayden oltre a Tom Sykes e Takaaki Nagami fino all’indimenticato Marco Simoncelli. Inoltre lo stesso Gruppo Pritelli vanta importanti collaborazioni con Ducati, Kawasaki e Yamaha.

Ora l’obiettivo è conquistare altri talenti delle due ruote: “Realizzeremo una nuova collezione con il marchio di Marquez, siamo già pronti con il nuovo catalogo per il 2016, che a breve sarà lanciato – conclude Lucarelli – . Il merchandising dei prodotti, sarà pronto, invece, a partire dalla prima gara europea del Motomondiale, quella di Jerez”.