Grosjean è sicuramente un ottimo pilota ma dall’inizio della stagione ha collezionato parecchi incidenti e tantissime penalizzazioni. Senza questi nei la sua corsa verso il mondiale sarebbe stata a dir poco “grandiosa”. L’ultimo incidente, quello di Spa, ha fatto davvero arrabbiare i giudici. 

A Spa, proprio dopo la partenza, Grosjean ha toccato la ruota di Hamilton e ha dato vita ad un incidente davvero pericoloso in cui è stato coinvolto anche Alonso. L’asturiano ha visto polverizzarsi in cinque secondi il desiderio di prendere le distanze dagli avversari.

Ma chi davvero se l’è vista brutta è stato Grosjean. I giudici, per lui, hanno scelto una punizione che non veniva adottata dal lontano 1994: la squalifica per un gran premio e questo GP era proprio Monza. A distanza di qualche settimana dall’incidente di Spa, dunque, torna a parlare il team principal della Lotus, Eric Boullier:

Romain ha definitivamente imparato la lezione.

Grosjean era ai box della squadra durante il gran premio di Monza, sostituito in pista da D’Ambrosio. Boullier l’ha osservato bene:

L’ho visto ai box, seduto, che guardava d’Ambrosio correre al posto suo. Si vedeva che smaniava di poter correre e soffriva per la situazione creatasi. Ciò gli potrà fare solo bene e Romain potrà tornare già da Singapore al suo posto da titolare sulla E20 numero 10. Son sicuro che ha imparato la lezione e lo vedremo già dal prossimo GP, non ho alcun dubbio a riguardo.