È arrivato a Silverstone con il solito sorriso sulle labbra Marc Marquez (foto: Facebook), nessuna tensione per la gara stentata di Brno, nessun problema a inforcare di nuovo la sua Honda HRC e continuare serenamente a fare quello che sa fare: correre in moto. Weekend di qualifiche dominato dall’inizio alla fine per lo spagnolo giovane e terribile, come se davvero niente fosse successo. Anche perché molto probabilmente dal suo punto di vista privilegiato, niente di fatto è successo e il quarto posto in Repubblica Ceca è stato elaborato con somma tranquillità e professionalità. E ovviamente se possiedi un mezzo che ti consente di abbattere con facilità il muro dei 2.01 a Silvesrstone, tutto ti sembra più facile. Risultato: decima pole stagionale e dodicesima (su dodici) conquista della prima fila. Andrea Dovizioso è un’altra bella conferma. Dovi in qualifica è fenomenale, raggiunge la sua terza prima fila consecutiva e promette scintille per domenica, anche se si sa che poi in gara è tutta un’altra musica. Questa volta non c’è però la Ducati dell’altro Andrea, Iannone, sfortunato protagonista di una caduta quando stava facendo un ottimo tempo. Partirà decimo, peccato. In compenso però c’è un certo Jorge Lorenzo, il pilota che si è svegliato dal sonno dogmatico (quello di chi si è riposato un po’ troppo sugli allori) e ha deciso che questo Mondiale bisogna chiuderlo in bellezza. Più indietro, in quinta e sesta posizione troviamo rispettivamente Pedrosa e Rossi, un po’ attardati ma sempre pericolosi e battaglieri, superati da un’eccezionale Aleix Espargaro. Con o senza pioggia a Silverstone ne vedremo certamente delle belle.

Griglia di Partenza

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 322.7 2’00.829
2 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 326.4 2’01.140 0.311 / 0.311
3 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 320.4 2’01.175 0.346 / 0.035

4 41 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha 314.5 2’01.448 0.619 / 0.273
5 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 322.6 2’01.464 0.635 / 0.016
6 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 322.9 2’01.550 0.721 / 0.086

7 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 321.8 2’01.593 0.764 / 0.043
8 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 321.6 2’01.747 0.918 / 0.154
9 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 325.4 2’01.973 1.144 / 0.226

10 29 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati 320.9 2’02.064 1.235 / 0.091
11 45 Scott REDDING GBR GO&FUN Honda Gresini Honda 310.4 2’02.116 1.287 / 0.052
12 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 320.2 2’03.618 2.789 / 1.502

LEGGI ANCHE

Motogp test Ducati: conclusa la due giorni di Misano, progressi per Dovizioso

Doccia ghiacciata contro la SLA: la MotoGP accetta la sfida #IceBucketChallenge

Marc Marquez MotoGP 2014: il campionato (non) è ufficialmente riaperto