Jorge Lorenzo ha conquistato la pole position del GP della Repubblica Ceca a Brno con un giro record essendo l’unico pilota a scendere sotto il muro dell’1’55″ (1’54″989). Staccato di soli 74 millesimi c’è Marc Marquez (Repsol Honda) che precede un ritrovato Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP). Bene anche Andrea Iannone, che ha sfiorato la prima fila ed è la prima Ducati in griglia a Brno precedendo Andrea Dovizioso (Ducati Team), sesto. Spina nel fianco tra le due Ducati, sulla quinta casella dello schieramento, si è inserita la M1 di Bradley Smith (Monster Monster Yamaha Tech3), che si conferma una volta di più quale prima moto satellite del lotto.

La terza fila della griglia parla invece interamente spagnolo, con il tridente Maverick Viñales-Pol Espargarò-Dani Pedrosa con il catalano della Honda ancora dolorante dopo la caduta di venerdì nelle libere. Un plauso particolare merita il primo dei tre: con la sua GSX-RR, il rookie è riuscito infatti a tenersi dietro i suoi ben più esperti connazionali. Cal Crutchlow (CWM LCR Honda) chiude la Top 10 seguito a ruota dalle tre Desmosedici di Hector Barberà (Avintia Racing) e dei compagni di squadra Yonny Hernandez e Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing).

Ancora una volta il tedesco Stefan Bradl, che da Indianapolis ha rimpiazzato Marco Melandri nel team Aprilia Racing Gresini, precede il proprio compagno Alvaro Bautista, con l’idolo di casa Karel Abraham (AB Motoracing) fanalino di coda della griglia, al rientro dopo quattro Gran Premi di assenza a causa di un infortunio.

Griglia di partenza MotoGP Brno 2015

1 1’54.989 99 Jorge LORENZO Yamaha
2 1’55.063 93 Marc MARQUEZ Honda
3 1’55.353 46 Valentino ROSSI Yamaha

4 1’55.390 29 Andrea IANNONE Ducati
5 1’55.460 38 Bradley SMITH Yamaha
6 1’55.935 4 Andrea DOVIZIOSO Ducati

7 1’55.954 25 Maverick VIÑALES Suzuki
8 1’55.955 44 Pol ESPARGARO Yamaha
9 1’55.969 26 Dani PEDROSA Honda

10 1’56.192 35 Cal CRUTCHLOW Honda
11 1’56.399 8 Hector BARBERA Ducati
12 1’56.739 68 Yonny HERNANDEZ Ducati

13 1’56.713 9 Danilo PETRUCCI Ducati
14 1’56.765 45 Scott REDDING Honda
15 1’56.806 41 Aleix ESPARGARO Suzuki

16 1’57.133 6 Stefan BRADL Aprilia
17 1’57.215 63 Mike DI MEGLIO Ducati
18 1’57.540 76 Loris BAZ Yamaha Forward

19 1’57.552 19 Alvaro BAUTISTA Aprilia
20 1’57.634 50 Eugene LAVERTY Honda
21 1’57.645 69 Nicky HAYDEN Honda

22 1’57.855 43 Jack MILLER Honda
23 1’58.599 15 Alex DE ANGELIS ART
24 1’59.145 71 Claudio CORTI Yamaha Forward