Alla fine la conclusione del weekend di qualifica per la griglia di partenza non ha smentito la sessione di prove libere dominata dalle Mercedes (si potrebbe estendere tranquillamente il campo al Campionato Mondiale in toto) con Lewis Hamilton che, voglioso di lasciarsi alle spalle gli episodi che lo hanno visto un po’ messo ai margini della scuderia, va a conquistare la quinta pole stagionale (la 36a in carriera) davanti al rivale (non più tanto amico) Nico Rosberg. La seconda fila occupata dalle Williams di Bottas e Massa è l’altro suggello di un teorema sempre più confermato: bene nelle libere, bene in qualifica, con i due piloti del team britannico sempre velocissimi in questo weekend, soprattutto il finlandese. Male le Ferrari, che a Monza non solo sono di casa ma intrattengono un rapporto leggendario con la storia dell’autodromo e del GP italiano. Alonso con la macchina che si ritrova fa il possibile, ma giunge settimo cedendo almeno due posti, a Magnussen (quinto) e Button (sesto). Raikkonen non accede neppure al Q3 piazzandosi al 12° posto (scalerà poi all’11° per la penalità di Kvyat). Deludenti anche Vettel  e Ricciardo (vincitore degli ultimi due GP) che partiranno dalla quarta e quinta fila, rispettivamente ottavo e nono e che nel weekend a Monza non sono mai riusciti a trovare il giusto feeling con la vettura.

Griglia di partenza

Pos No Driver Team Q1 Q2 Q3 Laps

1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:25.363 1:24.560 1:24.109 20
2 6 Nico Rosberg Mercedes 1:25.493 1:24.600 1:24.383 19

3 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:26.012 1:24.858 1:24.697 16
4 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:25.528 1:25.046 1:24.865 17

5 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:26.337 1:25.973 1:25.314 18
6 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:26.328 1:25.630 1:25.379 18

7 14 Fernando Alonso Ferrari 1:26.514 1:25.525 1:25.430 17
8 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:26.631 1:25.769 1:25.436 18

9 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:26.721 1:25.946 1:25.709 17
10 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:26.569 1:25.863 1:25.944 23

11 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:26.261 1:26.070 16
12 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:26.689 1:26.110 13

13 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:26.140 1:26.157 15
14 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:26.371 1:26.279 18

15 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:27.034 1:26.588 17
16 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:26.999 1:26.692 17

17 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:27.520 8
18 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:27.632 5

19 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:27.671 9
20 17 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:27.738 8

21 4 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:28.247 8
22 9 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:28.562 9

Q1 107% Time 1:31.338
Note – Kvyat qualificato 11esimo, scala 10 posizioni per sostituzione del motore.

LEGGI ANCHE

F1 Monza 2014 libere: Mercedes prenota la pole, sorpresa Raikkonen

F1 Monza 2014: la Nazionale Piloti raccoglie 16.000 euro con Playing For Children

F1 Monza 2014: tutte le curiosità sul circuito del GP d’Italia