Nelle qualifiche sul circuito di Zeltweg in Austria, la pioggia tanto attesa non è arrivata, e il circuito è andato via va asciugandosi con consistenti miglioramenti da parte delle vetture. I giochi si fanno, come di consueto, in casa Mercedes e a firmare la pole è ancora una volta Lewis Hamilton che riesce ad avere la meglio del suo compagno Nico Rosberg.

Terza posizione in griglia per la Ferrari di Sebastian Vettel, bravo a precedere la Williams di Felipe Massa. Un plauso va fatto a Nico Hulkenberg che dopo aver conquistato la 24 Ore di Le Mans soli 6 giorni fa ha disputato una splendida qualifica andando a cogliere il quinto posto con la Force India, precedendo l’altra Williams di Valtteri Bottas.

Max Verstappen è settimo con la Toro Rosso mentre dall’ottava casella scatterà Felipe Nasr. Chiudono la top ten le due Lotus di Romain Grosjean e Pastor Maldonado. Kimi Raikkonen delude ancora una volta e si qualifica solo 18esimo ma il finlandese scatterà dalla 14ma posizione grazie alle penalizzazione inflitte a Daniil Kvyat, Daniel Ricciardo, Fernando Alonso e Jenson Button. I piloti Red Bull scatteranno dal fondo per l’utilizzo della quinta power unit seguiti dalla coppia McLaren che ha dovuto ricorrere alla sostituzione di componenti della power unit.

Griglia di partenza F1 Austria 2015

01. Lewis Hamilton Mercedes 1:08.455
02. Nico Rosberg Mercedes 1:08.655

03. Sebastian Vettel Ferrari 1:08.810
04. Felipe Massa Williams 1:09.192

05. Nico Hulkenberg Force India 1:09.278
06. Valtteri Bottas Williams 1:09.319

07. Max Verstappen Toro Rosso 1:09.612
08. Felipe Nasr Sauber 1:09.713

09. Romain Grosjean Lotus 1:09.920
10. Pastor Maldonado Lotus 1:10.374

11. Marcus Ericsson Sauber 1:10.426
12. Carlos Sainz Toro Rosso 1:10.465

13. Sergio Perez Force India 1:12.522
14. Kimi Raikkonen Ferrari 1:12.867

15. Roberto Merhi Manor 1:14.071
16. Will Stevens Manor 1:15.368

17. Daniil Kvyat* Red Bull 1:09.694
18. Daniel Ricciardo* Red Bull 1:10.482

19. Fernando Alonso** McLaren 1:10.736
20. Jenson Button** McLaren 1:12.632

*Kvyat (ottavo) e Ricciardo (14esimo) scontano 10 posizioni di penalizzazione per l’utilizzo della quinta power unit
**Alonso (15esimo) e Button (17esimo) scontano 25 posizioni di penalizzazione per la sostituzione di componenti della power unit