Come era lecito attendersi, visti i soliti presupposti e il solito dominio Mercedes nella sessione di prove libere, anche a Sao Paolo la musica non cambia e a suonarla son sempre loro due: Nico Rosberg e Lewis Hamilton, che conquistano ancora una volta i primi due posti in griglia di partenza, il tedesco con la sua decima sinfonia stagionale. Lo spettacolo lo fanno loro con una sfida che sembra infinita e che però decreterà un vincitore assoluto dopo Abu Dhabi. Intanto però c’è questo GP del Brasile ancora tutto da vivere con Rosberg che galvanizzato dall’ennesima pole proverà a sognare l’aggancio, Hamilton permettendo.

Il resto è routine, con le Williams in seconda fila e con Felipe Massa che tenta di far correre qualche brivido lungo la schiena dei tanti tifosi brasiliani e che comunque sia si aggiudica un ottimo terzo posto. Molto veloci anche Button e Vettel con quest’ultimo sempre sull’altalena, in questa stagione, del bello e del cattivo tempo in pista, con più luci che ombre. Soliti ultimi posti tra i dieci che contano in griglia, Alonso ottavo e Raikkonen decimo, e poca speranza di poter emozionare i tifosi della Rossa di Maranello.

Griglia di Partenza

Pos No Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri

1 6 Nico Rosberg Mercedes 1:10.347 1:10.303 1:10.023 14
2 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:10.457 1:10.712 1:10.056 14

3 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:10.602 1:10.343 1:10.247 17
4 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:10.832 1:10.421 1:10.305 17

5 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:11.097 1:11.127 1:10.930 16
6 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:11.880 1:11.129 1:10.938 19

7 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:11.134 1:11.211 1:10.969 16
8 14 Fernando Alonso Ferrari 1:11.558 1:11.215 1:10.977 18

9 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:11.593 1:11.208 1:11.075 20
10 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:11.193 1:11.188 1:11.099 18

11 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:11.520 1:11.591 18
12 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:11.848 1:11.976 14

13 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:11.943 1:12.099 17
14 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:11.423 9

15 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:12.037 8
16 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:12.040 10

17 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:12.076 9
18 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:12.233 7

Note: Kvyat qualificatosi 14°, scalerà 7 posizioni (a causa della squalifica rimediata nello scorso GP per il cambio di motore); Perez qualificato 17°, scalerà 7 posizioni (a causa dell’incidente provocato nello scorso GP)