Una delle poche donne della Formula 1, almeno quest’anno, è Maria De Villota, driver della Marussia. In queste ore c’è molta apprensione per le sue condizioni di salute visto che ha avuto un brutto incidente dopo il test aerodinamico per la sua squadra.

Maria De Villota si trovata a bordo della MR01 della Marussia per condurre i test aerodinamici con la squadra. Un momento molto importante in vista di Silverstone.

Tutto è andato per il meglio, aveva addirittura completato l’installation lap e sta per rientrare al pit. Poi però gli osservatori hanno visto la macchina accelerare e schiantarsi contro un autocarro che era fermo a bordo pista. Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi.

Maria De Villota è stata estratta viva dalle macerie della sua vettura con un’operazione durata più di un’ora. E’ stato immediatamente evidente che le sue condizioni di salute fossero gravi ma il primo comunicato ufficiale della squadra ha mantenuto il riserbo in merito.

Poi nei vari aggiornamenti che sono giunti dall’ospedale si è appreso che la ragazza è in condizioni serie ma stabili. Ha riportato delle ferite molto gravi, come dice anche il portavoce del servizio d’ambulanza. Nel pomeriggio era cosciente ed ha avuto modo di parlare con i famigliari la De Villota.

In serata, poi, è arrivata la notizia dell’operazione: Maria è andata sotto i ferri per un una frattura cranica.