Sotto i riflettori la prima anteprima Jeep presentata a Parigi: la nuova serie speciale Red Vapor della versione ad alte prestazioni SRT di Jeep Grand Cherokee – il modello Jeep più veloce e potente mai realizzato – che si caratterizza per un look aggressivo come dimostrano i cerchi “Goliath” a cinque razze da 20″ con finitura cromata nera e i diversi stemmi ( “SRT,  “Jeep” e “Grand Cherokee”) in nero lucido. All’interno, spiccano dettagli Radar Red o con cromatura lucida a enfatizzare il mood lussuoso e grintoso della nuova serie speciale. Ulteriore peculiarità della  Jeep Grand Cherokee SRT Red Vapor è l’introduzione della tecnologia Active Noise Cancellation (ANC) che porta dentro l’abitacolo, attraverso l’impianto audio e quattro microfoni posizionati strategicamente, il sound tipico del potente motore HEMI® V8 da 6,4 litri (468 CV di potenza e 624 Nm di coppia). Dotato di tecnologia Fuel Saver per ridurre consumi ed emissioni, il propulsore assicura alla versione SRT prestazioni di assoluto riferimento: accelerazione 0-100 km/h in 5 secondi, velocità massima di 257 km/h, spazio di arresto da 100 a 0 km/h in soli 35 metri.

All’esterno, spiccano i cerchi “Goliath” a cinque razze da 20″ con design “Monkey” e  finitura cromata nera specifica “Black Vapor” mentre il trattamento nero lucido è riservato alle mascherine della griglia inferiore e agli inserti della griglia superiore, oltre che agli stemmi “SRT” sul portellone, “Grand Cherokee” sulle fiancate e “Jeep” posto sul cofano e sulla mascherina posteriore. Il trattamento del gruppo ottico anteriore della Grand Cherokee SRT si ritrova nella parte posteriore conferendo alla vettura un aspetto stilistico coerente, con fanali posteriori più grandi dotati delle caratteristiche luci a LED. Infine, la Jeep Grand Cherokee SRT Red Vapor è disponibile in tre tinte di carrozzeria: Redline Pearl Clear Coat, Brilliant Black Crystal Pearl Coat e Bright White Clear Coat.

All’interno, l’esclusivo logo “SRT” sul volante è retroilluminato e la mascherina propone una finitura in argento anodizzato. La cromatura grigia sostituisce la cromatura lucida di serie e in tutto l’abitacolo vengono utilizzati dettagli Radar Red che sottolineano gli interni lussuosi e grintosi. Disponibile con uno specifico rivestimento interno in pelle Laguna Black con inserto centrale in suede Radar Red, la nuova serie speciale Red Vapor propone il display touchscreen Uconnect con navigazione 3D integrata, riconoscimento vocale evoluto con one-shot-destination-entry, telefono vivavoce e Bluetooth audio streaming. Nella console centrale il selettore con impugnatura a T rivestita in pelle per il cambio a otto velocità mentre il volante riscaldato a tre razze con fondo piano – esclusivo della versione SRT – presenta tutta una serie di comandi che assicurano comfort, funzionalità e connettività. Ottimo anche il quadro strumenti che presenta un display multifunzione da 7 pollici a colori completamente personalizzabile mentre dettagli in fibra di carbonio impreziosiscono i pannelli porta anteriori e il quadro strumenti.

Equipaggiata con il collaudato motore HEMI® V8 da 6,4 litri, 468 CV di potenza 624 Nm di coppia e dotata di tecnologia Fuel Saver per ridurre consumi ed emissioni, la versione SRT vanta prestazioni di assoluto riferimento: accelerazione 0-100 km/h in 5 secondi, velocità massima di 257 km/h, spazio di arresto da 100 a 0 km/h pari a 35 metri. Il potente propulsore è abbinato al cambio automatico a otto rapporti con modalità Eco che ottimizza il programma di cambio marcia ed estende l’attivazione della tecnologia Fuel Saver (disattiva quattro cilindri quando le condizioni lo consentono). Un pulsante sulla console centrale permette al conducente di attivare la modalità Eco per migliorare il risparmio di carburante. Inoltre, il software del cambio analizza numerose variabili – come i gradienti della coppia motore, i kick down, l’accelerazione longitudinale e laterale, le variazioni di pendenza, il rilevamento dell’attrito e il rilevamento di scalata – per determinare la mappa di cambio marcia adeguata. Per un’esperienza di guida più sportiva, il guidatore può passare alla modalità manuale utilizzando i shift paddles presenti sul volante. Non ultimo, la Jeep Grand Cherokee SRT offre di serie il sistema Launch Control che, attivabile da un pulsante situato sulla console centrale, consente di gestire al meglio le prestazioni coordinando il motore, la trasmissione, la trazione, il controllo di stabilità e la sospensione per una partenza da manuale.

La Grand Cherokee SRT monta una sospensione frontale con doppio braccio oscillante (SLA) con molle elicoidali, sospensioni adattive Bilstein (ADS), bracci di controllo superiore e inferiore (bracci triangolari) e una barra stabilizzatrice.  Invece, al posteriore è stata scelta una sospensione multi-link con molla elicoidale, ADS Bilstein, braccio di controllo inferiore di alluminio, articolazioni superiori indipendenti (tensione e campanatura) più braccio di convergenza separato e barra stabilizzatrice. La vettura è dotata del sistema Selec-Track che utilizza un software di messa a punto delle prestazioni per distinguere le cinque modalità dinamiche – Auto, Sport, Tow, Track e Snow –  in modo da consentire al guidatore di scegliere l’assetto del  veicolo che meglio soddisfa le proprie esigenze d’uso e le condizioni ambientali. Infine, equipaggiata con pinze rosse Brembo a 6 pistoni (anteriori) e 4 pistoni (posteriori) e dischi ventilati da 38 cm (anteriori) e 35 cm (posteriori), la Grand Cherokee SRT Red Vapor assicura eccellenti prestazioni di frenata: bastano poco più di 35 metri per arrestarsi completamente da una velocità di 100 km/h. La  Grand Cherokee SRT 2015 vanta caratteristiche di sicurezza avanzate: dall’avviso di collisione frontale, che avvisa il conducente di veicoli in rapido avvicinamento, al monitoraggio angoli ciechi e al rilevamento dei veicoli provenienti da dietro, che aiuta i conducenti quando cambiano corsia o parcheggiano.

LEGGI ANCHE

Salone di Parigi 2014 novità: tutte le anteprime della manifestazione

Salone di Parigi 2014: tutte le info sulle manifestazione

Tutto sul Salone di Parigi