In Germania si tiene la decima tappa della stagione automobilistica 2011-2012. Il circuito su cui si dovranno confrontare i piloti è quello di Hockenheim. Ma cosa c’è da aspettarsi in questa gara?

Il circuito tedesco è importante per moltissimi piloti. Iniziamo da Alonso che arriva in Germania guidando la classifica iridata con ben 129 punti. Peccato che sia marcato stretto, troppo stretto da Mark Webber, fresco di rinnovo con la sua Red Bull.

L’australiano, secondo nella classifica iridata con 116 punti, ha fatto un balzo in avanti dopo la vittoria di Silverstone, ottenuta proprio a discapito di Alonso. Perciò possiamo tranquillamente affermare che Webber parte con un leggero vantaggio psicologico.

La gara tedesca è fondamentale anche per Vettel che corre in casa, ma soprattutto ha la necessità di dimostrare allo staff di Milton Keynes che non è affatto un pilota in crisi. Restano ancora un attimo fuori dai giochi i due McLaren, non per una crisi individuale ma per l’evoluzione della monoposto inglese.

Il problema è che il precedente pacchetto di modifiche non ha ottenuto i risultati sperati. Ci si concentra adesso sulle novità che saranno introdotte in pista proprio ad Hockenheim.

Riguardo il circuito diremo soltanto che i lunghi rettilinei del precedente tracciato, hanno lasciato il posto a un circuito più adatto alla fruizione del grande pubblico con ben 13 curve.