Il prossimo fine settimana la Formula 1 si sposta a Singapore, un circuito molto interessante ma soprattutto adatto ad accogliere le modifiche apportate dalle diverse squadre. In questo l’appuntamento orientale si preannuncia carico di sorprese.

Da un lato troviamo la lotta al titolo iridato che coinvolge sicuramente la Ferrari ma anche la McLaren e soprattutto la Lotus, dall’altra troviamo tutti gli altri guastafeste pronti a fungere da outsider per rendere ancora più entusiasmante la gara per il titolo mondiale.

Tra i guastafeste ci potrebbero essere gli uomini Mercedes che a Singapore proveranno dei nuovi scarichi. In fondo i test a Magny Cours, affidati a Sam Birb e a Brendon Hartley, sono apparsi molto incoraggianti. Più di mille chilometri completati che hanno consentito uno studio approfondito del prossimo step evolutivo.

A Singapore,dunque, ci sarà un nuovo layout degli scarichi che dovrebbe aumentare la trazione e la tenuta nelle curve più lente. Il Doble DRS, comunque provato, non sarà invece introdotto nella prossima gara, inadatta alla sperimentazione di questo nuovo assetto.

Le novità di cui abbiamo parlato fino a questo momento, comunque, saranno montate su tutte e due le monoposto e questo fa pensare che nelle prove, nelle qualifiche, ma soprattutto in gara, ne vedremo delle belle con Rosberg e Schumacher.