Il GP Monza 2015 si aprirà con un’occasione irripetibile per gli appassionati che potranno osservare da vicino il lavoro dei meccanici nei box e incontrare i piloti. L’Autodromo Nazionale Monza ha infatti organizzato per il Gran Premio d’Italia di Formula 1 una sessione di walk-about in pit lane e uno spazio dedicato agli autografi. Giovedì 3 settembre dalle 16 alle 18, ai possessori di un abbonamento tre giorni, sarà riservata la possibilità di seguire da vicino le operazioni dei team di Formula 1 all’interno dei box, intenti a preparare al meglio le monoposto in vista della gara di domenica.

I tifosi con abbonamento potranno infatti accedere liberamente alla pit lane e camminare a pochi metri di distanza dalle auto. Nello stesso pomeriggio, dalle 16.30 alle 17.30, si aggiungerà al walk-about un’ulteriore iniziativa che coinvolgerà gli appassionati con abbonamento. L’Autodromo Nazionale Monza allestirà infatti un’apposita area nei pressi della pit lane dove i piloti saranno a disposizione dei tifosi (possessori di un abbonamento tre giorni) per una sessione di autografi.

Per permettere l’accesso alla pit lane al maggior numero di appassionati, l’Autodromo Nazionale Monza sconterà per un’intera settimana i biglietti in abbonamento per alcune selezionate tribune. Da martedì 11 a martedì 18 agosto sarà infatti possibile acquistare on-line a questo link, con sconti fino a 60 euro, gli ingressi che permettono di prendere parte alle iniziative di giovedì 3 settembre, che consentono l’accesso venerdì 4 settembre a tutte le tribune (ad eccezione di quelle riservate) e poi assegnano un posto numerato per sabato 5 e domenica 6 settembre. Saranno incluse negli abbonamenti scontati le tribune Centrali, Laterali e Alta Velocità nei pressi del rettifilo di partenza, le esterne in Prima Variante, la tribuna della Piscina, la Parabolica e Vedano.

L’Autodromo di Monza continua nel suo lavoro di avvicinamento al pubblico e vede un futuro più sereno sul rinnovo del contratto per il GP di F1 (in scadenza nel 2016) dopo l’ok del Senato all’emendamento per la defiscalizzazione dei fondi stanziati da Regione Lombardia (20 milioni di euro) per il Gran Premio d’Italia, l’ammodernamento dell’Autodromo, la tutela del Parco e la Villa Reale.