La Formula 1, per molti stati, è una mano santa all’economia nazionale, ma spesso l’investimento economico chiesto ai governi per costruire e dare la giusta manutenzione delle piste, può scoraggiare il grande salto nel magico mondo della Formula 1.

Sembra un po’ questo il discorso relativo ad un possibile appuntamento francese

La Francia sarebbe pronta al ritorno nel paese della Formula 1 ma il tanto sospirato annuncio ufficiale da parte del Primo Ministro, non è ancora arrivato. La F1 intanto s’interroga sul Bahrain.

Si è tenuta però una conferenza stampa a Le Castellet sull’argomento e il Primo Ministro era presente. Il fatto è che tra l’accettare e l’organizzare c’è di mezzo un mare di accordi finanziari e la volontà di avere anche un’altra località con cui condividere l’evento.

Ecco dunque la proposta per il Circus: tornare in Francia ma su due piste per far sì che non ci sia un appuntamento ogni anno nello stesso posto ma si possano dislocare risorse e impegni. Una location adatta potrebbe essere proprio Le Castellet.

Fillon spiega:

Stiamo lavorando all’idea di un GP qui a Le Castellet per una stagione ed un altro in una nazione differente. La Formula One Management ha approvato il progetto della F1 qui, senza però dire quale sarà l’altro Paese.

Adesso quindi la palla passa al FOM che potrebbe studiare l’alternanza con Spa, riportando l’attenzione della F1 sul Vecchio Continente.