La Formula 1 è arrivata in questo fine settimana all’appuntamento coreano e fin dalle qualificazioni è stato evidente l’obiettivo della Red Bull: prevaricare sulla Ferrari e riportare a casa il titolo iridato. E così è stato con una splendida doppietta. 

Vettel primo sul podio, una vittoria che ha il sapore del mondiale. Al secondo posto uno strepitoso Webber e così alla Ferrari restano il terzo posto di Alonso e la quarta piazza di Massa. Niente da fare per i piloti di Maranello che non riescono proprio a trovare un ritmo da imporre agli avversari.

Sebastian Vettel ha fatto una gara praticamente perfetta. Il tedesco è scattato alla partenza e poi ha costretto tutti gli altri ad inseguirlo. Strepitoso Massa che non ha faticato a star dietro al compagno di squadra. Alonso, con il terzo posto, perde la guida del mondiale dopo otto gare consecutive.

E la McLaren? Sembra quasi scomparsa nel fine settimana coreano. Hamilton riesce ad andare a punti ma non va oltre la decima posizione. Al quinto posto Raikkonen, poi Hulkenberg, Grosjean, Vergne e Ricciardo.

A livello iridato, adesso, la guida spetta a Vettel con 215 punti. Al secondo posto Alonso con 209 punti e poi Raikkonen con 167 punti. Nella classifica costruttori, invece, al primo posto c’è sempre la Red Bull, seguita dalla Ferrari e dalla McLaren, rispettivamente con 367, 290 e 284 punti.