Al Worthersee, durante il 35° raduno delle Golf GTI,  in Austria, è stata presentata la nuova Clubsport S, un’edizione limitata prodotta in soli 400 esemplari che ne aumenta il fascino e lo spessore del nuovo modello tedesco.

Un regalo agli appassionati nel giorno del 40° anniversario della Golf GTI, lanciata sul mercato nel lontano 1976. La nuova Clubsport S è stata migliorata nella potenza rispetto alla versione senza la “S” che, nemmeno troppo lontanamente, sta per Sport, o forse per super, visto la presenza di ben 310 CV.

L’edizione limitata della Golf GTI Clubsport, grazie alla sua potenza, accelera fino a 100 chilometri orari, partendo da ferma, in soli 5,8 secondi. Oltre ad essere un’edizione di pregio, limitata e sportiva, la nuova Clubsport S ha battuto il record della pista per vetture di serie a trazione anteriore sul circuito Nordschleife del Nurburgring, chiamato “inferno verde” con il tempo di 7.49.21, portato a termine dal pilota Benny Leuchter.

Durante il raduno austriaco ho avuto modo di incontrare l’autore del record sul circuito tedesco a bordo delle Clubsport S, ovvero Beniamino “Benny” Leuchter: “appena ho tagliato il traguardo e ho visto il tempo ero felicissimo. Non ci credevo. Sapevo che c’erano buone possibilità di farcela ma non è mai facile quando sei in pista”.

Il pilota 28enne targato Volkswagen è molto soddisfatto del suo operato ma la domanda sorge spontanea, come si riesce a conquistare un risultato cosi importante su una pista cosi difficile: “bisogna rimanere sempre concentrati – mi dice – se perdi un attimo il controllo è finita. Devi pensare curva dopo curva e cercare di dare il massimo, sempre”.