La presentazione della nuova Kia Cee’d è stata l’occasione per parlare con Giuseppe Bitti, amministratore delegato Kia Motors Italia, che ha tracciato un bilancio di quanto fatto finora dall’azienda coreana e di quali saranno gli obiettivi futuri del brand: “Nonostante il forte periodo di crisi che ha vissuto l’automotive, il nostro gruppo si è mantenuto in forte crescita e si è espanso in tutti i mercati del mondo – le sue prime parole – nel 2014 abbiamo chiuso con otto milioni di auto vendute e prodotte nel mondo, diventando di fatto il quinto gruppo”.

L’osservatorio astronomico di Torino è stato teatro del test drive della nuova Kia Cee’d: “Una delle nostre stelle di prima grandezza, per noi molto importante – ha proseguito Giuseppe Bitti – pensiamo e speriamo che possa aiutarci a mantenerci consolidati in alcuni mercati nel mondo per noi fondamentale; e per falò abbiamo deciso di lavorare su design e ricerca in zone di mercato interessanti”.

L’obiettivo, ovviamente, è migliorarsi sempre, dunque superare gli otto milioni di veicoli venduti nel gruppo Kia-Hyundai per il 2015: “Kia rappresenta il 40% delle vendite del gruppo e nel 2014 ha chiuso con tre milioni di veicoli venduti; la nostra proiezione è chiudere il 2015 a quota 3 e 150.000”.

Bitti si sposta poi a parlare di quello che il mercato italiano rappresenta per Kia: “L’Italia ha avuto e ha un ruolo importante, significativo, nel rivedere l’andamento degli ultimi anni – ha precisato – il 2011, quando la filiale italiana ha cominciato in autonomia, Kia aveva una quota mercato dell’1,1% con 19.400 auto vendute; oggi arriviamo a 38.000 con il 2,5%, nonostante le difficoltà del mercato. Il continuo rinnovamento e ampliamento della gamma, i contenuti tecnologici e di design continui e molto altro. Vogliamo continuare a crescere, l’obiettivo nostro a medio termine è il 3% del mercato”.

Infine l’annuncio: “A Febbraio 2016 ci sarà il lancio della nuova Sportage, ad oggi il nostro modello più importante con il 45% delle vendite; e poi la Optima e altri tre modelli per un totale di cinque novità, alle quali se ne affiancheranno altre quattro nel 2018 quando andremo a coprire tutti i settori di mercato”.