Un rapporto realizzato dalla Frost & Sullivan ha certificato il peso delle donne in un settore che è tradizionale appannaggio dei maschi, quello automoblistico. Negli Stati Uniti le patenti rilasciate al gentil sesso sono arrivate per la prima volta al 51% e questo ‘sorpasso’ dovrebbe avvenire anche in Canada e in Gran Bretagna entro il 2016. Il mercato del segmento A, inoltre, è in buona parte rappresentato dalle donne e le ultime proposte delle case strizzano visibilmente l’occhio al pubblico femminile.

Tra queste l’esempio più eclatante è rappresentato dalla nuova Peugeot 108. La casa del Leone è da sempre apprezzata dalle bellezze che sono alla ricerca di un mix di charme e praticità che valorizzi la loro femminilità. La piccola presentata a Parigi la scorsa settimana (QUI IL NOSTRO TEST DRIVE) rappresenta sicuramente na delle prime scelte per una donna che utilizza l’auto prevalentemente in città.

La nuova 108 convince per il suo insieme di eleganza e chic: una silhouette sofisticata dalle linee dinamiche e i dettagli originali che non fa passare inosservate. Ma il fiore all’occhiello della compatta francese sono le innumerevoli possibilità di personalizzazione: si può creare la propria vettura scegliendo tra berlina e decappottabile (capote Nera, Grigia e Red Purple), temi di personalizzazione, ambiente interno e tinta di carrozzeria (anche in versione bi tono Red Purple e Grigio Gallium o Bianco Lipizan e Aikinite).

Sette temi di personalizzazione e tre diversi allestimenti interni danno la possibilità di comporre la 108 a propria immagine e somiglianza che raggiunge l’apice con la versione Tattoo Concept dell’artista Xoil con una vernice rame dorato simile al colore della carne dove la tradizione si mescola al mondo contemporaneo. L’abitacolo della 108 Tattoo Concept è rivestito in pelle mentre sui sedili e i tappetini compare anche un tessuto di lana. Aggiungiamoci il Key less System (non serve più cercare le chiavi in borsa), la telecamera posteriore che aiuta nei parcheggi e nelle manovre più difficili e il Touchsreen 7″ con Mirror Screen che permette di lasciare a casa il navigatore e utilizzare solo lo smartphone. Difficile fare di più.

LEGGI ANCHE:

Girlitude Peugeot 2008: personalità e comfort nella giungla urbana

Girlitude Peugeot 308: uno status symbol elegante, sicuro e hi-tech

Girlitude Peugeot 208: atletica dall’anima glamour e sensuale

Peugeot 108: il test drive di Leonardo.it

Tutti i Test Drive di Leonardo.it